Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

L'ALTRA RIVA DEL MARE di Danilo Alessi:






In quest ’ultimo lavoro di Danilo Alessi uscito per i tipi di Persephone Edizioni, un uomo e una donna, si incontrano e si innamorano, vivendo contemporaneamente altri luoghi e le sponde di molti mari mentre, un recente passato, irrompe dalle pagine “intime” ma “collettive” di “L’altra riva del mare”


 

IL GUARDIACACCIA DI Marcello Meneghin:




Il romanzo di Marcello Meneghin è un intreccio di storie vere e di invenzione o meglio di supposizioni. È la ricerca del nome di un assassino. Un intreccio immaginario che si sposa bene con la magia delle montagne.


 

L'ELBA UNA COLONIA :




L'opuscolo "L'ELBA UNA COLONIA" contiene "L'INTERVISTA A MR. X " E " IL PIANO" dove viene analizzata una situzione che mirava a realizzare un piano di colonizazione che avrebbe smantellato e portato, oltre canale, tutti centri direzionali dall'ufficio turistico APT, ai servizi idrici e alla Sanità ecc E anche come gli elbani sarebbero stati sistematicamente esclusi da ogni incarico direttivo. Visto che tutto si è relizzato come previsto, questa pubblicazione ha avuto un valore profetico.

L'OPUSCOLO PUO' ESSERE INTERAMENTE SCARICATO


 

MAGO CHIO' Vita e leggenda del Primo free - climber del Mondo di Giuliano Giuliani:




Mago Chiò era vissuto nella seconda metà dell’Ottocento. Nato a Portoferraio nell’Isola d’Elba qualche anno dopo l’Unita d’Italia in una delle vie più antiche della vecchia Cosmopoli ( nome che fu affibbiato alla città nei primi tempi della sua costruzione


 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

LA BALENA BIANCA. E LA CADUTA DELL'ULTIMO CASTELLO:




. la partita a scacchi della politica, dall'elba alla toscana
Claudio De Santi




 

Affari e politica a Portoferraio di Giovanni MUTI:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

IL FANTASTICO VIAGGIO DEL COMANDANTE GRASSI:




RACCONTO DI UN VIAGGIO IN CINA


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

A VOLTE ANCHE IN SANITA' E' UTILE RICORDARE IL PASSATO PER METTERE IN LUCE IL PRESENTE E FORSE IL FUTURO.

pubblicato mercoledì 14 aprile 2021 alle ore 11:04:18






Fino al 2008/2009 la sanità Elbana contava 7 UOC (unità operative complesse) con Primario in reparti autonomi e operativi che conferivano alla sanità isolana servizi di eccellenza al punto che si andava fuori Elba a curarsi solo in casi eccezionali. Ora ne abbiamo solo una (1). Poi, come avviene quasi sempre quando una piccola realtà sanitaria ombreggia le mega strutture si decide di smantellarla o di ridurla ai minimi termini. Questo è successo a noi.I Sindaci di allora preoccupati per la salute dei propri concittadini si sono messi di traverso a questo lento e inesorabile smantellamento e insieme alla Cittadinanza, ai Comitati pro-sanità, alle Pubbliche Assistenze, Alle Associazioni di Categoria di volontariato e Sociali, ai Partiti Politici, ai Sindacati, all'Imprenditoria Elbana e a moltissimi altri Enti, hanno manifestato per ben 2 volte obbligando la Regione a sottoscrivere con loro un accordo per ridare dignità e servizi adeguati alla sanità Elbana. Quell'accordo che l'amico Sergio Bicecci definisce criticabile forse non è stato il massimo ma i 14 punti sottoscritti e deliberati dalla Giunta Regionale sono stati l'inizio di una nuova riorganizzazione portando un netto miglioramento alla sanità pubblica Elbana.Questi i 14 punti che ancora oggi sono la struttura portante della nostra sanità che senza quell'accordo tra i Sindaci di allora e la Regione oggi forse al posto dell'ospedale avremmo un poliambulatorio con un punto di primo soccorso al posto del Pronto Soccorso attuale.
• Nomina del Primario di Medicina. (ancora in essere e unico primario rimasto nel nostro ospedale)
• Punti di prelievo con accesso diretto ( ancora in essere)
• Guardia medica a Campo e Rio (ancora in essere)
• Guardia anestesiologica H24 con concessione di 7 anestesisti fissi (Ora cosa gravissima ne sono rimasti 2)
• Mantenimento del punto nascita anche se non si garantisce 500 parti all'anno (ancora in essere mentre Piombino l'ha perso)
• Rafforzamento pronto soccorso dal 15 giugno al 15 settembre ( ancora in essere)
• Estensione della presenza dell'ortopedico a tutti i giorni anche nella fascia oraria pomeridiana e reperibilità serale e notturna. ( stanno cercando di cancellare questo utilissimo servizio al punto che una frattura anche di una certa gravità se capita di pomeriggio, di sera o di notte, sarà vista il giorno dopo o giorni dopo dall'ortopedico anche se presente in reperibilità e retribuito per la verifica immediata dopo il Pronto Soccorso)
• Tele refertazione radiologica. (ancora in essere)
• Teleconsulto pediatrico. (ancora in essere)
• Attivazione "Botteghe della Salute" (servizio che ha stentato a partire ed è ancora in forse)
• Casa della Salute a Portoferraio. (Un miraggio che doveva filtrare gli accessi impropri al pronto soccorso che è rimasto sulla carta ma oggetto di punta di una campagna elettorale)
• Favorire una attività chirurgica sul territorio Elbano. (abbiamo ottimi chirurghi e da poco uun bravissimo Primario solo che non possono spingersi a interventi di una certa difficoltà per la mancanza di una rianimazione intraospedaliera che è solo da ultimare)
• Cure Palliative. (servizio ancora in essere e di estrema importanza nel fine vita)
• Foresteria in Continente per gli Elbani costretti per cure fuori Isola. (E' sempre rimasto sulla carta questo ottimo servizio)
Sul presente e sul futuro ci sarebbe tanto da dire purtroppo, lasciando da parte tutte le scusanti del COVID che a volte sono solo un pretesto, ma si potrebbe non essere obiettivi però tre piccole riflessioni le facciamo. Diminuzioni posti letto, Camera Iperbarica, e medici che non accettano posti fissi all'Elba.
La diminuzione dei posti letto sono un mistero perchè l'ospedale negli anni non si è ristretto come struttura edilizia quindi basterebbe che si aprissero tutte le porte e si verificasse chi occupa e a che titolo occupano quella stanza. Negli ospedali di Pisa in un mega reparto le stanze ad uso privato sono solo quella del Primario, del medico di guardia, stanza dei medici e stanza degli infermieri. Se venisse fatto questo controllo capillare forse uscirebbe un reparto per risistemare l'Ospedale di Comunità che è una struttura di ricovero breve rivolta a pazienti che, a seguito di un episodio acuto o per la riacutizzazione di patologie croniche vengono ricoverati in questa struttura in mancanza di idoneità del domicilio stesso o famigliare e che necessitano di assistenza/sorveglianza sanitaria infermieristica continuativa, anche notturna, non erogabile a domicilio.
Camera Iperbarica, che dire siamo quasi a un anno della sua inaugurazione e ancora non abbiamo informazioni quando inizieranno (non in emergenza) le OTI (Ossigeno Terapie Iperbariche). Ci viene risposto non appena sarà approvato il "Protocollo d'Impiego". La stagione estiva è alle porte.
Sui medici che non vogliono trasferirsi durevolmente all'Elba ci sarebbe tanto da dire. Basta analizzare la delibera del 5 febbraio 2021 par avere tante risposte ad iniziare dal riconoscimento al personale in regime di convenzione proveniente dall'esterno di 400,00 euro per turno effettuato nella zona dell'Elba oltre il turno erogato con tariffa normale e a volte superate le 164 ore nel distretto di appartenenza, in straordinario. Poi se fanno più di un turno le assegnano anche il pernottamento in un Hotel vista mare. Ma con sti bonus e altro chi verrebbe fisso all'Elba con il semplice stipendio e obbligato a Guardie attive e reperibilità??.
Francesco Semeraro




 


Ci sarà spazio anche per Elba Bike alla Giornata dello Sport, iniziativa che si terrà giovedì 15 aprile presso la sede del Liceo delle Scienze Umane in Salita Napoleone a Portoferraio.

pubblicato mercoledì 14 aprile 2021 alle ore 10:07:56


 All’evento,  organizzato per   incoraggiare gli studenti ad affrontare gli ostacoli che il tempo attuale pone sul piano delle relazioni, delle passioni e delle attività, fra cui quella sportiva, sarà presente la campionessa olimpica Sara Simeoni, uno dei simboli dello sport italiano, ma ci saranno – presenti in collegamento video -  fra gli altri sportivi che hanno dato lustro all’Isola d’Elba con le loro imprese anche Alessia Bulleri e Simone Velasco, che possono essere considerati a loro volta atleti simbolo del ciclismo elbano.“Alessia e Simone sono cresciuti con noi – ricordano i dirigenti di Elba Bike – per poi prendere strade diverse che hanno portato entrambi a realizzare il sogno del professionismo, cioè di poter vivere grazie allo sport che amano. Un esempio da seguire per i nostri [...]

vai al dettaglio »



 


COMUNICATO STAMPA “GRAVI IRREGOLARITA’ - NAVE PANAMENSE FERMATA DALLA GUARDIA COSTIERA”

pubblicato mercoledì 14 aprile 2021 alle ore 10:04:13


Nel quadro del più ampio progetto di tutela della vita umana in mare e dell’ambiente marino e costiero che vede fortemente impegnato il Corpo delle Capitanerie di Porto, gli uomini della Guardia Costiera di Livorno – Nucleo Port State Control, hanno emanato nella giornata di ieri il provvedimento di fermo ai sensi della Direttiva 2009/16 della Comunità Europea recepita dall’ordinamento legislativo italiano con il D.Lgs 53 del 2011 a carico della nave porta contenitori denominata “MSC DYMPHNA”.Il provvedimento di fermo emanato in data 12.04.2021 è stato adottato in quanto l’unità, è stata sottoposta ad una ispezione approfondita da parte dagli ispettori PSC nel corso della quale risultava essere in condizioni sub-standard secondo le normative internazionali per la sicurezza della navigazione. L’unità [...]

vai al dettaglio »



 


Forza Italia: Discutere la Tesi nella Sala Consiliare o nei locali affini dei Comuni dell' Isola d'Elba

pubblicato mercoledì 14 aprile 2021 alle ore 09:59:55




  Abbiamo richiesto ai Comuni dell' Isola d'Elba di concedere l’utilizzo gratuito delle Sale Consiliari (o locali affini) a tutti i laureandi che ne facciano richiesta per discutere la propria Tesi.Occorre restituire la giusta solennità a questo importante evento. La pandemia sta creando problemi non solo dal punto di vista sanitario ed economico, ma anche nel settore Istruzione, costringendo Istituti Scolastici e Università a modificare la didattica e l’organizzazione delle varie attività.Come forza politica a stretto contatto con il territorio, sottolineiamo l’ importanza della discussione della Tesi come momento fondamentale nella vita di ogni studente e “trait d’union” tra il mondo dell’ Istruzione e quello del lavoro.Ragazzi e ragazze si ritrovano a discuterla in remoto, nella propria camera, [...]

vai al dettaglio »



 


ITALO SAPERE: “ BISOGNA UNIRSI E CERCARE DI IMPEDIRE LA REALIZAZIONE DELLA DIGA SALES E DEL DISSALATORE ASA, AMBEDUE UGUALMENTE DANNOSI PER LA DELICATA ZONA DI MOLA

pubblicato martedì 13 aprile 2021 alle ore 10:37:41




Abbiamo letto con attenzione le motivazioni ambientali e urbanistiche di Legambiente che si oppone con forza al progetto della diga di Mola, che provocherà danni irreversibili per l’ambiente.Concordiamo in tutto e per tutto.Per questo,ci uniamo all’invito a tutte le istituzioni coinvolte a rivalutare l’intero progetto del molo/porto di Mola che è insostenibile sia per quanto riguarda il Golfo di Mola, sia per la Zona umida.Onestamente non sapevamo che esistesse Posidonia di serie A e Posidonia di serie B.Non capiamo perché la distruzione della Posidonia oceanica nel Golfo di Mola sia diversa da quella del Golfo Stella davanti alla spiaggia di Lido.La distruzione della prateria di Posidonia per la costruzione del molo in cosa si differenzia dalla distruzione per lo scavo per le varie tubazioni a mare del dissalatore?Il progetto della diga di [...]

vai al dettaglio »



 


LUIGI LANERA CONTRO LA DIGA DI MOLA

pubblicato martedì 13 aprile 2021 alle ore 09:40:30




  A proposito della diga di Mola. Come rappresentante politico di Fdi intendo esprimere le mie perplessità sulla necessità di un'opera così impattante in un ottica di tutela del paesaggio costiero. Le bellezze delle nostre coste e delle nostre baie, sono ciò che il turista apprezza molto giungendo sull’isola, quindi a mio parere la tutela delle bellezze naturali deve essere prioritaria su qualsiasi nuovo intervento che alteri ciò che madre natura ci ha regalato. Se poi scendiamo nei particolari faccio presente che: Un porto già esiste (Porto Azzurro), a poche miglia abbiamo il porto di Rio Marina, a seguire il porto di Cavo e quindi: perché distruggere altra costa nel versante est già deturpato dalle miniere del passato?Luigi Lanera Fdi Resp Naz politiche della navigazione 

vai al dettaglio »



 


ECCO PERCHE' ANCHE LEGAMBIENTE E' CONTRARIA ALLA DIGA DI MOLA di Legambiente Arcipelago Toscano

pubblicato martedì 13 aprile 2021 alle ore 10:10:06




  Nel luglio 2013, alla vigilia della Conferenza dei servizi sul molo/porto di Mola che diede un parere sfavorevole alla realizzazione dell’opera, allora Legambiente Arcipelago Toscano inviò una serie di osservazioni ai Sindaci di Capoliveri e Porto Azzurro ed a Regione Toscana, Provincia di Livorno, Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, Capitaneria di Porto di Portoferraio, Sovrintendenza ai Beni culturali e ambientali di Pisa e Livorno e Arpat che contenevano molte delle motivazioni ambientali e urbanistiche che rendono dannoso e pericolosa la realizzazione di quel molo. Motivazioni che non solo sono ancora validi, ma sono ancora più urgenti da affrontare alla luce di quel che è successo nei 7 anni da quella conferenza dei servizi e che sembrano ancora più preoccupanti alla luce della recente sentenza del TAR che riapre l’iter [...]

vai al dettaglio »



 


UN ARTICOLO DI QUELCHE ANNO FA SULLA SELEZIONE DELLA CLASSE DIRIGENTE

pubblicato lunedì 12 aprile 2021 alle ore 23:41:35




LA SELEZIONE DELLA CLASSE DIRIGENTE ALL’ELBA E UN PROBLEMA IRRISOLTO di G.Mutipubblicato venerdì 12 aprile 2019 alle ore 11:14:59   E’  certamente  un  problema   irrisolto  perché sono  errati   i  meccanismi  utilizzati  per  affrontarlo.Negli ultimi  20 anni   questa  idea  è stata   ripetuta   infinite  volte, ma  ad  ogni volta   che ci avviciniamo ad  un confronto elettorale,     quando si  devono fare della scelte,    il problema  esce  dalle  affermazioni astratte  e  diventa   reale. Nel caso delle amministrative la   scelta è molto   importante perché il  capolista   potrebbe [...]

vai al dettaglio »



 


Manuel Anselmi (Cgil) e Giuseppe Gucciardo (Filt-Cgil) intervengono sull'aeroporto di La Pila

pubblicato lunedì 12 aprile 2021 alle ore 23:29:43




   Lo sviluppo del territorio elbano non può prescindere dalla valorizzazione dell'aeroporto di Marina di Campo. Lo stallo a cui stiamo assistendo da ormai troppo tempo mette a serio rischio il futuro dello scalo: serve uno sprint, è necessario che ogni istituzione coinvolta faccia la propria parte. E' quantomai fondamentale che tutte le istituzioni escano davvero allo scoperto e facciano chiarezza sulle proprie posizioni. E' all'assessore regionale ai trasporti Stefano Baccelli che chiediamo in particolare di chiarire la propria posizione in relazione alle prospettive dello scalo elbano.L'allungamento della pista – nel caso in cui sussistano tutte le condizioni di garanzia necessarie – rappresenterebbe sicuramente un'opportunità unica di sviluppo che il territorio non può permettersi di perdere. Chiediamo [...]

vai al dettaglio »



 


INTERROGAZIONE DI "TERRA NOSTRA" SUI CONTRIBUTI EROGATI PER SERVIZI SOCIALI

pubblicato lunedì 12 aprile 2021 alle ore 23:13:45


Interrogazione con risposta scritta in Consiglio Comunale Egr. Sig. SindacoLa presente interrogazione per conoscere perché certi sussidi alle famiglie bisognose e gli altri contributi di solidarietà assistenziale per i servizi sociali erogati dal Comune di Rio, vengano assegnati sulla base di semplice dichiarazione autocertificativa da parte del richiedente, e non anche sulla base dell’Indicatore della situazione economica equivalente ( I.S.E.E.), per come prescrive la legge istitutiva e gli artt. 11, 12 e 18 dell’apposito regolamento comunale per i servizi a domanda individuale. Questo strumento di equità, al momento del rilascio, effettua anche un controllo preventivo di congruità sulla situazione economica dei soggetti e dei nuclei familiari, scandagliandone le effettive risorse, ed è elemento universalmente conosciuto e richiesto [...]

vai al dettaglio »



 


VIGOROSE IMPRONTE. Vita e opera di Pina Calì e Silvestre Cuffaro

pubblicato domenica 11 aprile 2021 alle ore 10:49:04

vai al dettaglio »



 


Livorno,11 aprile, “Giornata del mare e della cultura marinara”

pubblicato domenica 11 aprile 2021 alle ore 11:04:42

vai al dettaglio »



 


PROGETTO INITINERE - NUOVI PAESAGGI URBANI. IL MAXIPOSTER DI MARCELLO D’ARCO Associazione Culturale Persephone

pubblicato sabato 10 aprile 2021 alle ore 10:23:12

vai al dettaglio »



 


Danni da gelate, Legacoop Toscana e Confcooperative Toscana: “Bene la procedura avviata dalla Regione. Gli indennizzi siano rapidi e adeguati”

pubblicato sabato 10 aprile 2021 alle ore 10:15:40

vai al dettaglio »



 


DUOMO DI PORTOFERRAIO (PARTE QUINTA) di Marcello Camici

pubblicato sabato 10 aprile 2021 alle ore 10:07:40

vai al dettaglio »


IN PRIMO PIANO

 

PROGETTO INITINERE - NUOVI PAESAGGI URBANI. IL MAXIPOSTER DI MARCELLO D’ARCO Associazione Culturale Persephone:



Da sabato 10 aprile, all’interno del tunnel di via Guerrazzi nel centro storico di Portoferraio, sarà esposto un maxiposter [...]


 

Le 10 domande poste dal consigliere regionale della Lega Marco Landi alla REgione:



Marco Landi Dieci domande alla Giunta regionale per cercare di svelare alcuni misteri intorno alla campagna [...]


 

A MOLA SI AVVERA UN'OPERA FONDAMENTALE PER CAPOLIVERI di Ruggero Barbetti :



Un sogno che si avvera: la diga di Mola un’opera fondamentale per Capoliveri e i capoliveresi. Mi auguro che l’attuale amministrazione [...]


 

UN’ ANALISI DEI PROBLEMI GRAVI DELLA NOSTRA SANITA’ E DELLE POSSIBILI SOLUZIONI dii Sergio Bicecci :



E’ il solito trito e ritrito vecchio argomento. Ovvero la Sanità elbana, dove per Sanità intendiamo il nostro Ospedale. [...]


 

RISPOSTA AL SIG. SEMERARO DI “ELBA SALUTE” SULLA BASE ALL'ELBA DEL 118 COME PREVISTO DALLO STUDIO COMMISSIONATO DA CLAUDIO DE SANTI di Andrea Ghini :



Foto . Nello studio Blower è possibile vedere il bacino territoriale d’impegno del 118 [...]


 

L'ORA DELLE SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA di Leonardi Preziosi( Italia Nostra) :



Non tutti i mali vengono per nuocere: il tempo della Pandemia impone necessariamente delle riflessioni. Quale miglior momento [...]


 

IN RICORDO DI PAOLO MENNO:



Profondamente commosso e dispiaciuto porgo le mie più sentite condoglianze alla Famiglia Menno per la prematura ed improvvisa scomparsa [...]


 

L’AUTORE DEL PIANO DI FATTIBILITA’ PER UN ELICOTTERO CON BASE ALL’ELBA HA SCRITTO A CLAUDIO DE SANTI RICONFERMANDO LE CONCLUSIONI DEL SUO STUDIO:



(Nell’articolo in cui si è denunciato il fatto che [...]


 

© 2021 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali