Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

NAPOLEONE E IL RISORGIMENTO ITALIANO di Marcello Camici :




«L'Europa sarebbe diventata di fatto un popolo solo; viaggiando ognuno si sarebbe sentito nella patria comune… Tale unione dovrà venire un giorno o l'altro per forza di eventi.


 

L'ALTRA RIVA DEL MARE di Danilo Alessi:






In quest ’ultimo lavoro di Danilo Alessi uscito per i tipi di Persephone Edizioni, un uomo e una donna, si incontrano e si innamorano, vivendo contemporaneamente altri luoghi e le sponde di molti mari mentre, un recente passato, irrompe dalle pagine “intime” ma “collettive” di “L’altra riva del mare”


 

IL GUARDIACACCIA DI Marcello Meneghin:




Il romanzo di Marcello Meneghin è un intreccio di storie vere e di invenzione o meglio di supposizioni. È la ricerca del nome di un assassino. Un intreccio immaginario che si sposa bene con la magia delle montagne.


 

L'ELBA UNA COLONIA :




L'opuscolo "L'ELBA UNA COLONIA" contiene "L'INTERVISTA A MR. X " E " IL PIANO" dove viene analizzata una situzione che mirava a realizzare un piano di colonizazione che avrebbe smantellato e portato, oltre canale, tutti centri direzionali dall'ufficio turistico APT, ai servizi idrici e alla Sanità ecc E anche come gli elbani sarebbero stati sistematicamente esclusi da ogni incarico direttivo. Visto che tutto si è relizzato come previsto, questa pubblicazione ha avuto un valore profetico.

L'OPUSCOLO PUO' ESSERE INTERAMENTE SCARICATO


 

MAGO CHIO' Vita e leggenda del Primo free - climber del Mondo di Giuliano Giuliani:




Mago Chiò era vissuto nella seconda metà dell’Ottocento. Nato a Portoferraio nell’Isola d’Elba qualche anno dopo l’Unita d’Italia in una delle vie più antiche della vecchia Cosmopoli ( nome che fu affibbiato alla città nei primi tempi della sua costruzione


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

Affari e politica a Portoferraio di Giovanni MUTI:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

LA BALENA BIANCA. E LA CADUTA DELL'ULTIMO CASTELLO:




. la partita a scacchi della politica, dall'elba alla toscana
Claudio De Santi




 

IL FANTASTICO VIAGGIO DEL COMANDANTE GRASSI:




RACCONTO DI UN VIAGGIO IN CINA


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

A GIOVANNI MUTI di Marcello Meneghin

pubblicato sabato 5 febbraio 2022 alle ore 09:48:52




 



 



 



 



 



Giovanni.



Scrivo a te, qui sul tuo Elbanotizie al quale hai dato tutto il tuo cuore e la tua sapienza. Ieri c'è stato all'Elba un bel convegno organizzato dal  Comitato per la difesa del Lido e Mola. Hanno partecipato personalità molto preparate ed anche elbani che conoscono bene il problema in  questione e cioè la costruzione del dissalatore di Mola.



Sono intervenuto anch'io con la pretesa, assolutamente inadeguata  di sostituire una personalità tra quanto di meglio ci sia all'Elba: te stesso Giovanni. Io mi sono sforzato ma ci volevi tu qua con il tuo modo compito di esporre concetti difficili in maniera  semplice ma convincente come sapevi fare tu magari aggiungendo qualcuno dei tuoi disegni con i quali  dimostrare visivamente ciò che era difficile fare con il discorso.



Io qui vorrei ricordare qualcosina dei nostri ragionamenti riguardanti i  lavori di sistemazione dell'Acquedotto. Tu Giovanni quando nel 2002 io, illustre sconosciuto, ho pubblicato su qualche  blog elbano  un sunto del mio progetto di serbatoio sotterraneo che, a mio mavviso, avrebbe potuto risolvere tutti i problemi,  allora non ti conoscevo per nulla. Però sei stato la persona che ha impiegato un attimo a capire i problemi e le risoluzioni. Mi hai chiamato ed All'Hotel Airone abbiamo assieme presentato il mio progetto. Da quel momento io avevo acquistato un amico di quelli grandi talmente grandi da non essere capiti per nulla nelle enormi potenzialità che c'erano in  te. Per quello ripeto che ieri sera ci volevi tu al convegno, non io.



Io ricordo qui un piccolo episodio. Allora era appena uscito il progetto di 21 laghetti che avrebbero risolto tutti i problemi idrici elbani. Mi hai detto: ma sai Marcello cosa fanno? Fanno 21 laghetti sparpagliati per l'Elba ma sai che acqua mettono dentro in quei laghetti? Mettono   l'acqua dei pozzi  per lasciarla li a marcire  e poi riproporcela  e farla bere a noi. Io sono caduto dalle  nuvole ma ho ricevuto da te un disegno dove c'era il laghetto Condotto da costruire poco dopo ed aveva ben leggibile  la seguente testuale  frase. Il laghetto verrà riempito con  l'acqua della dorsale e possibilmente con quella dei pozzi della parte orientale dell'Elba



La  nostra azione, di consiglio disinteressato, ha allora continuato a  contribuire per rimediare ad errori così colossali da non riuscire a convincere me e te che si trattasse di realtà.



Poi il laghetto dl Condotto è stato costruito ma non è mai stato riempito, come da programma, con l'acqua della dorsale dell'acquedotto e nè con quella dei pozzi, per la sempice ragione che il laghetto non ha tenuta  idrica. Ora Giovanni si sta costruendo il dissalatore di Mola del quale abbiamo discusso a lungo io e te. Io tento di darmi da fare ma le cose continuano così e, se il laghetto del Condotto ha fatto spendere un milione e  mezzo di euro per nulla , ora si fa peggio perchè si instaura un nuovo sistema di alimentazione idropotabile senza mai aver considerato a fondo cosa significa questo atto rivoluzionario,  senza aver considerato le soluzioni alternative ma sommando errori ad errorì come ben ricordi anche tu. Così si pensa che sia conveniente dimenticare  l'acqua della pioggia che viene lasciata inutilmente scaricare a mare. si pensa che la produzione continua di 80 l/sec a costi elevatissimi non vada via  per la metà in perdite e tutto questo con  la motivazione che la gestione dell'acquedotto provvederà con l'operazione (in pratica veramente impossibile all'Elba) di eliminare o ridurre notevolmante l tali perdite. Quella potrtata continua giorno e notte si pensa di metterla non si sà dove visto e considerato che non esistono all'Elba serbatoi in grado di accumularla di notte per usarla il giorno dopo. Infine, colmo dei colmi, si pensa di rimenalizzarla mescolandola con l'acqua salmastra dei pozzi di Mola senza tener conto di cosa significa questo.



Ecco Giovanni io volevo continuare con  te quei discorsi che ci facevamo per ore ed ore , discorsi , i tuoi soprattutto, incomparabili per la loro acutezza e la loro applicablità immediata e reale.



Giovanni io volevo proprio approffittare di questa occasione per salutarti così nel nostro solito modo. Ciao Giovanni , grande persona. Ti ricorderò sempre.




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

RIO, INTERVENTO A DIFESA DELL'AMMINISTRAZIONE DELL'ASSESSORE SIMONETTA SIMONI :



Mi permetto di intervenire sulle vicende che sono presenti sui vari blog e giornali on line e dicerie di cattivo gusto che [...]


 

IL PROGRAMMA DEL MAGNETIC OPERA FESTIVAL :



Isola d’Elba 4- 21 luglio 2021 Settima edizione I “Carmina Burana”, due opere (“L’Elisir [...]


 

RIO , INTERVENTO CRITICO DEL CAPOGRUPPO DI MINORANZA UMBERTO CANOVARO SUL BILANCIO PREVENTIVO 2021 :



E’ sempre un piacere sottolineare la “ completezza” dei resoconti dei consigli comunali, che escono dal Comune [...]


 

INFOELBA PRESENTA LA NUOVA GUIDA DELL’ELBA:



. In vista della prossima stagione estiva, infoelba presenta il suo nuovo progetto editoriale: Guida Isola d’Elba, la nuova guida turistica [...]


 

COSMOPOLI HA DAVVERO BISOGNO DI RINASCERE, E NON PUO’ ATTENDERE OLTRE:



Franca Rosso Il nostro bel capoluogo elbano, ricco di storia e di cultura, sta versando [...]


 

LA NOSTRA SANITA' APPLICATA VIAGGIA A VELOCITA' VARIABILE. Da cuore pulsante come impegno e determinazione a segnare il passo per esitazioni e forse indecisioni. di Francesco Semeraro :



La sanità territoriale, anche se ha ancora alcune cose da risolvere come lo spostamento del Consultorio, sta viaggiando [...]


 

Aeroporto. Le idee e le proposte ci sono, spetta alle Autorità locali renderle fattibili e concrete:



Ing. Boccardo - Amministratore Alatoscana S.p.A. Con la convinzione che i progetti infrastrutturali importanti e determinanti [...]


 

A Rio, il Bicentenario della morte dell’Imperatore Napoleone e il letto imperial di Andrea Lunghi:



In occasione del Bicentenario della morte dell’Imperatore Napoleone I, il Comune di Rio, l’Associazione Culturale Persephone e l’Associazione [...]


 

© 2022 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali