Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

MAGO CHIO' Vita e leggenda del Primo free - climber del Mondo di Giuliano Giuliani:




Mago Chiò era vissuto nella seconda metà dell’Ottocento. Nato a Portoferraio nell’Isola d’Elba qualche anno dopo l’Unita d’Italia in una delle vie più antiche della vecchia Cosmopoli ( nome che fu affibbiato alla città nei primi tempi della sua costruzione


 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

IL FANTASTICO VIAGGIO DEL COMANDANTE GRASSI:




RACCONTO DI UN VIAGGIO IN CINA


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

Affari e politica a Portoferraio di Giovanni MUTI:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“BALENE ALL’ELBA” :





Balene all’Elba è il titolo di un libro di Antonello Marchese, adesso in vendita nelle librerie. Fin dalla presentazione che si è tenuta alla Gran Guardia di Portoferraio, ha suscitato un grande interesse.


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

una pubblicazione di Marcello Meneghin "ACQUEDOTTI Realtà e futuro" la descrizione documentata delle incongruenza degli acquedotti italiani culminante in perdite occulte pari alla metà dell’acqua totale prodotta,:




.


 

ANCORA SU FALETTI E LE TRADUZIONI “ ALLA LETTERA” G.Muti

pubblicato lunedì 9 settembre 2019 alle ore 16:58:33


ANCORA SU FALETTI E LE TRADUZIONI “ ALLA LETTERA”  G.Muti

 



Qualche giorno  fa  abbiamo   risposto  ad  una signora  che  interveniva  sulla  rubrica  “UN GIORNO . . .  UNA PAGINA”   suggerendo  di pubblicare   Del  Bono,  Barbiellini  e  Faletti . leggi qui



Nella  risposta  abbiamo  ricordato  quando Faletti     fu  accusato di  non essere  stato  l’autore   dei  suoi  romanzi.  Lui la prese  a  ridere.  Il  critico  aveva   scoperto  che alcune  frasi erano  state  tradotte  alla lettera dall’inglese, ma in italiano  non avevo  alcun significato.  Ne  dedusse  che  non solo  quelle  frasi erano  copiate,   ma  tutto il libro   Noi   non eravamo interventi  per  difendere    Faletti  dall’accusa   assurda  di  non essere  l’autore   dei suoi romanzi,  ma     per  mettere in evidenza  i limiti di chi lo  criticava  ,  che sosteneva   che i   modi  di dire,  i proverbi  ecc  mai possono  essere  tradotti alla lettera.



 



 



 



ANCORA SU FALETTI E LE TRADUZIONI “ ALLA LETTERA G.Muti



            pubblicato domenica 18 marzo 2012 alle ore 11.36.09



 



 Do per  scontato che chi legge   conosca  i termini  della polemica   e scrivo alla buona, senza andare  a  controllare  le  citazioni che faccio, perché  sarebbe troppo  complicato  e     quindiposso scrivere imprecisioni.



 



Tanto per  incominciare   “ non girare  intorno   al  cespuglio”  scritto da Faletti  non è la traduzione  letterale   di  Don’t  beat  about  the  busch  , come dice  la traduttrice,   ma    di un’altra  versione : “ Don’t  beat around  the bush” , che ha  lo stesso significato,  ma  che contiene   “around” ( “ intorno” ) utilizzato da  Faletti . E’ un’osservazione   pignola ,  ma l’imprecisione  esiste  



 



 La traduttrice  mi lascia      perplesso    anche quando  lascia  intendere  che  i modi di dire  non  possono  essere tradotti  alla lettera.  Invece  in alcuni  casi  possono essere    tradotti alla lettera .  Lo stesso  problema  nasce  anche   nella traduzione   dei proverbi.   Vediamo   qualche esempio   di  modi  di dire  e  proverbi così come  mi vengono in mente. 



 



  Incominciamo dallo spagnolo :  “ Caballo regalado no se  mira el  diente.” ( A  caval donato non si guarda  in bocca)  Qui c’è  una leggera  differenza , ma la possiamo dare  per  buona.  Un’altra:  “dime  con quinen   andas  y te  dirè  quien  eres”(  dimmi  con chi vai e ti dirò chi sei) 



 



   E  adesso passiamo all’inglese : “ All’s well  that ends  well”   ( tutto bene  quello che finisce  bene )  questo  è  ripreso da  un’opera   Shakespeare   ispirata   ad  una novella del Boccaccio. Però non ricordo il titolo .    In tedesco abbiamo : “Jenseits von Gut  und  Boese,” ( “Al di la del bene e   del  male”  dal titolo di  un opera  di  Nietzsche    e    poi  abbiamo “ Eine Schualbe make noch Keine  fruihiling  ( Una  rondine  non fa  primavera)  E in francese   :” jamais  duex  sans  trois” ( Mai  due  senza  tre)    e   “Vider le  sac” ( vuotare  il sacco). E  ce ne sono molti altri. 



 



Poi  ci sono modi curiosi  di tradurre.  Quello più interessante  e   di non  tradurre affatto.  In inglese , per  esempio,  per  indicare  la  pittura  fatta  di getto  si utilizza  l’espressione    italiana  “ alla prima “   quindi senza   tradurla.   Altro   caso interessante.  Quando  l’espressione   attribuisce  caratteriste  negative  ad  un popolo, nelle  traduzione , spesso,  viene  modificata  a vantaggio  di chi traduce.



 



Facciamo un esempio.   Se   un gruppo  di  persone  sono  impegnate     a  fare  qualcosa di impegnativo  e uno  di loro, zitto  zitto,  se la svigna -  noi diremmo se  ne va alla chetichella -    in   francese    si  dice  “ Filer  all’englaise”.  Ma  gli i inglesi   si vendicano  traducendolo  “ take  a french  leave”  Cioè  svignarsela alla  francese




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

IL SINDACO DI RIO CORSINI FA GLI AUGURI AGLI STUDENTI RIESI PER L'INIZIO DEL NUOVO ANNO SCOLASTICO:



Domani, lunedì 16 settembre suonerà la campanella anche per gli studenti di Rio che riprenderanno le attività [...]


 

LETTERA AL PRESIDENTE DEL PARCO NAZIONALE DELL’ARCIPELAGO TOSCANO. LA BIBLIOTECA .:



Dopo aver letto il catalogo dei libri in possesso del parco nazionale dell’arcipelago toscano,ho fatto richiesta per avere accesso [...]


 

OGGI A “ UN GIORNO . . . UNA PAGINA” DONATELLA MOICA CON IL SUO ROMANZO “LA FORMA DELLA NEVE”:



Presentazione Ogni giorno guardo persone che si muovono veloci, parlano senza riflettere, ridono e piangono [...]


 

PRIMO GIORNO DI SCUOLA AL CERBONI:



Si avvicina il primo giorno di scuola per gli studenti del Cerboni, che con le loro aspettative e le loro speranze varcheranno lunedì [...]


 

L'EX SINDACO DI RIO ELBA RISPONDE AL SINDACO DI RIO CORSINI SUL PROBLEMA DEI SINKHOLE DEL PIANO:



L’ex sindaco di Rio Elba, Claudio De Santi, già assessore esterno della giunta Ferrari a Portoferraio fino al [...]


 

NON SONO CLANDESTINI MA MEDICI CHE CI SALVANO LA VITA.:



Chiediamo considerazione e riconoscenza per i medici del 118 sempre in prima linea per noi. I clandestini hanno migliori sistemazione [...]


 

ANCORA SU FALETTI E LE TRADUZIONI “ ALLA LETTERA” G.Muti :



Qualche giorno fa abbiamo risposto ad una signora che interveniva sulla [...]


 

UN RICONOSCIMENTO PER TIZIANO NOCENTINI:



La direzione della casa di reclusione di Porto Azzurro a rendere noto che il giorno lunedì 9 Settembre 2019, [...]


 

© 2019 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali