Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

L'ALTRA RIVA DEL MARE di Danilo Alessi:






In quest ’ultimo lavoro di Danilo Alessi uscito per i tipi di Persephone Edizioni, un uomo e una donna, si incontrano e si innamorano, vivendo contemporaneamente altri luoghi e le sponde di molti mari mentre, un recente passato, irrompe dalle pagine “intime” ma “collettive” di “L’altra riva del mare”


 

IL GUARDIACACCIA DI Marcello Meneghin:




Il romanzo di Marcello Meneghin è un intreccio di storie vere e di invenzione o meglio di supposizioni. È la ricerca del nome di un assassino. Un intreccio immaginario che si sposa bene con la magia delle montagne.


 

L'ELBA UNA COLONIA :




L'opuscolo "L'ELBA UNA COLONIA" contiene "L'INTERVISTA A MR. X " E " IL PIANO" dove viene analizzata una situzione che mirava a realizzare un piano di colonizazione che avrebbe smantellato e portato, oltre canale, tutti centri direzionali dall'ufficio turistico APT, ai servizi idrici e alla Sanità ecc E anche come gli elbani sarebbero stati sistematicamente esclusi da ogni incarico direttivo. Visto che tutto si è relizzato come previsto, questa pubblicazione ha avuto un valore profetico.

L'OPUSCOLO PUO' ESSERE INTERAMENTE SCARICATO


 

MAGO CHIO' Vita e leggenda del Primo free - climber del Mondo di Giuliano Giuliani:




Mago Chiò era vissuto nella seconda metà dell’Ottocento. Nato a Portoferraio nell’Isola d’Elba qualche anno dopo l’Unita d’Italia in una delle vie più antiche della vecchia Cosmopoli ( nome che fu affibbiato alla città nei primi tempi della sua costruzione


 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

LA BALENA BIANCA. E LA CADUTA DELL'ULTIMO CASTELLO:




. la partita a scacchi della politica, dall'elba alla toscana
Claudio De Santi




 

Affari e politica a Portoferraio di Giovanni MUTI:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

IL FANTASTICO VIAGGIO DEL COMANDANTE GRASSI:




RACCONTO DI UN VIAGGIO IN CINA


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

RISPOSTA AL SIG. SEMERARO DI “ELBA SALUTE” SULLA BASE ALL'ELBA DEL 118 COME PREVISTO DALLO STUDIO COMMISSIONATO DA CLAUDIO DE SANTI di Andrea Ghini

pubblicato venerdì 26 marzo 2021 alle ore 17:04:02


RISPOSTA AL SIG. SEMERARO  DI “ELBA SALUTE”  SULLA  BASE ALL'ELBA  DEL  118  COME  PREVISTO DALLO  STUDIO COMMISSIONATO  DA  CLAUDIO  DE  SANTI    di  Andrea  Ghini

 



Foto . Nello studio  Blower   è possibile vedere  il bacino  territoriale d’impegno del 118   con  base all’Elba   e" come l’elicottero  raggiungerebbe  non solo l’Elba  e l‘arcipelago,  ma  anche   la costa



 



 



 



 



In un  articolo  Francesco  Semeraro  di “Elba Salute “critica  la  base      dell’elisoccorso all’Elba  come proposto dallo studio commissionato  dall’ex  sindaco  Claudio de Santi perché avrebbe dice:



 “Con costi faraonici  di progetti irrealizzabili per un'isola come dotarsi di una base tutta Elbana di elicotteri con hangar e costruzioni varie , con equipaggi (tre nelle 24 ore), Staff logistico, Staff medico e anestesisti (3 nelle 24 ore) Meccanici (3 nelle 24 ore), addetti di volo e navigazione (3 nelle 24 ore l'purtroppo dobbiamo metterci il cuore in pace che per avere diritto alla "Golden Hour" un'isola dovrebbe riagganciarsi alla terra ferma”



 



Mi permetto di far   qualche osservazione .



 Allora ,  se l’isola si spostasse  fino  a  Grosseto  allora  avremmo vantaggi  della “Golden hour” che  realizza  il tempo minimo    tra  l’annuncio dell’emergenza  e  l’inizio Assistenza.



 Ma non potendosi  l’Elba    agganciare  a  Grosseto,    la proposta     di spostare  la base  da   Grosseto  all’Elba  e  non  ci sarebbero  i costi    stratosferici ,  di cui   parla  Semeraro,   perché, nello  studio   DE Santi  Blower non  si    i tratta   di un muovo  elicottero  per l’Elba , ma  di  una diversa distribuzione  di quelli esistenti.



Nello studio  Blower   è possibile vedere  il bacino  territoriale d’impegno del 118   con  base all’Elba   e come l’elicottero  raggiungerebbe  non solo l’Elba  e l‘arcipelago,  ma  anche   la costa



“Si può quindi affermare che il posizionamento di un elicottero del tipo indicato o equivalente presso l’aeroporto dell’Isola d’Elba può consentire di raggiungere in tempi estremamente ridotti le principali località turistiche delle isole dell’Arcipelago Toscano e della costa, nonché i principali presidi ospedalieri, in tempi da considerarsi a tutti gli effetti rapidi ed efficaci, dal punto di vista sanitario. Volendo anche le strutture ospedaliere di Livorno e Pisa sarebbero raggiungibili altrettanto rapidamente, 20/25 minuti.



 



Quindi  si  tratterebbe dello  stesso  l’elicottero  che  coprirebbe lo   stesso territorio, ma invece  di   partire   da  Grosseto  partirebbe   dell’Elba.   



Quali  vantaggi ?



 Non solo    avremmo la “Golden  Hour “aumentando  le  probabilità di salvare la vita al paziente ma, escludendo i casi   eccezionali   guasti  tecnici   ecc e,    nella normalità  del servizio, l’  elicottero  non  arriverebbe  più  con    ore  di ritardo   mettendo i pericolo la vita del paziente.



Questo perché dall’isola   non    possibile  raggiungere  gli ospedali  che sono in continente ,  con altri mezzi   come potrebbero fare  a  Cecina  o a Grosseto. Si potrebbe provare   con un battello, ma questo  può addirittura  esser  più  pericoloso, come è stato dimostrato  recentemente.  



Quindi all’Elba  quando si verificano  queste emergenze    si  rischia  di morire.   O   si muore  come  è successo in passato: casi clamorosi di sui si è occupata anche la magistratura .



Per  tutto   il resto, l’articolo di   Semeraro  è condivisibile. Fare il possibile   per      rendere  l’ospedale  Portoferraio attrezzato  per fare  fronte  alle  emergenze è importantissimo. lo  ringrazio  per il suo impegno; condivido  anche gli apprezzamenti  che ha rivolto al personale   dell’ospedale per il  loro impegno e la loro   di altissima   professionalità.



Da parte  mia  un ringraziamento va anche  all’ex  sindaco   di Rio Elba  Claudio  de  Santi che è stato  l’unico amministratore  che  si è impegnato personalmente   facendo far,  uno da  un tecnico di altissimo livello come l’ing. Blower, perché  questo potrebbe aprire    la strada  alla  soluzione  definitiva  di un problema  cosi  grave



 



Andrea  Ghini



 



 



 




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

PROGETTO INITINERE - NUOVI PAESAGGI URBANI. IL MAXIPOSTER DI MARCELLO D’ARCO Associazione Culturale Persephone:



Da sabato 10 aprile, all’interno del tunnel di via Guerrazzi nel centro storico di Portoferraio, sarà esposto un maxiposter [...]


 

Le 10 domande poste dal consigliere regionale della Lega Marco Landi alla REgione:



Marco Landi Dieci domande alla Giunta regionale per cercare di svelare alcuni misteri intorno alla campagna [...]


 

A MOLA SI AVVERA UN'OPERA FONDAMENTALE PER CAPOLIVERI di Ruggero Barbetti :



Un sogno che si avvera: la diga di Mola un’opera fondamentale per Capoliveri e i capoliveresi. Mi auguro che l’attuale amministrazione [...]


 

UN’ ANALISI DEI PROBLEMI GRAVI DELLA NOSTRA SANITA’ E DELLE POSSIBILI SOLUZIONI dii Sergio Bicecci :



E’ il solito trito e ritrito vecchio argomento. Ovvero la Sanità elbana, dove per Sanità intendiamo il nostro Ospedale. [...]


 

RISPOSTA AL SIG. SEMERARO DI “ELBA SALUTE” SULLA BASE ALL'ELBA DEL 118 COME PREVISTO DALLO STUDIO COMMISSIONATO DA CLAUDIO DE SANTI di Andrea Ghini :



Foto . Nello studio Blower è possibile vedere il bacino territoriale d’impegno del 118 [...]


 

L'ORA DELLE SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA di Leonardi Preziosi( Italia Nostra) :



Non tutti i mali vengono per nuocere: il tempo della Pandemia impone necessariamente delle riflessioni. Quale miglior momento [...]


 

IN RICORDO DI PAOLO MENNO:



Profondamente commosso e dispiaciuto porgo le mie più sentite condoglianze alla Famiglia Menno per la prematura ed improvvisa scomparsa [...]


 

L’AUTORE DEL PIANO DI FATTIBILITA’ PER UN ELICOTTERO CON BASE ALL’ELBA HA SCRITTO A CLAUDIO DE SANTI RICONFERMANDO LE CONCLUSIONI DEL SUO STUDIO:



(Nell’articolo in cui si è denunciato il fatto che [...]


 

© 2021 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali