Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

LA BALENA BIANCA. E LA CADUTA DELL'ULTIMO CASTELLO:




. la partita a scacchi della politica, dall'elba alla toscana
Claudio De Santi




 

MAGO CHIO' Vita e leggenda del Primo free - climber del Mondo di Giuliano Giuliani:




Mago Chiò era vissuto nella seconda metà dell’Ottocento. Nato a Portoferraio nell’Isola d’Elba qualche anno dopo l’Unita d’Italia in una delle vie più antiche della vecchia Cosmopoli ( nome che fu affibbiato alla città nei primi tempi della sua costruzione


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

Affari e politica a Portoferraio di Giovanni MUTI:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

IL FANTASTICO VIAGGIO DEL COMANDANTE GRASSI:




RACCONTO DI UN VIAGGIO IN CINA


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

una pubblicazione di Marcello Meneghin "ACQUEDOTTI Realtà e futuro" la descrizione documentata delle incongruenza degli acquedotti italiani culminante in perdite occulte pari alla metà dell’acqua totale prodotta,:




.


 

PORTOFERRAIO, L’AMMINISTRAZIONE ZINI, IL DEGRADO E LO SGUARDO “TERA TERA” di G.Muti

pubblicato mercoledì 14 ottobre 2020 alle ore 11:55:46


PORTOFERRAIO,  L’AMMINISTRAZIONE  ZINI, IL DEGRADO E LO SGUARDO  “TERA  TERA”  di G.Muti

 



 



E’  da   qualche  mese  che  l’Amministrazione  di Portoferraio è  sotto tiro   da  cittadini che  scrivono  sui blog  locali  e su  face book    accusandola   di aver portato  la  città  di Portoferraio  al  degrado più  totale. E  , per  questo motivo,   dovrebbero  chiudere  bottega  e    andarsene a casa.



 In  queste  critiche  primeggia  il temine DEGRADO che lo troviamo  a  chiusura di ogni  frase , almeno  in alcuni casi ,  con  il fine   di   degradarla.



E per dimostrare  che le  cose  che  dicono sono vere,   continuano  a  pubblicare  centinaia  di  foto scattare   nel centro storico di Portoferraio  e  nei dintorni.



Foto mostrano  i  muri scalcinati  del  Coppedè,  l’erba  che  cresce  intorno  all’immobile  della   Polizia Stradale, muretti  rotti,    mura scorticate,  buche nelle strade  e  crepe  nell’asfalto,   vecchie  macchine   abbandonate   e  biciclette  arrugginite  legate   a vecchi pali,  insegne di vecchi negozi  che  cadono ,  immondizia  di tutti  generi abbandona   ovunque   e, durante la  pioggia,   l’acqua  che  invade le piazze.



 



Tutto  questo  è vero ed è   anche giusto   criticarlo perché è un problema. Ma non può essere  solo  questo. Se  i problemi di Portoferraio   fossero  solo il degrado, basterebbe rivolgersi ad  una ditta    pagarla  e fare  ripulirle   tutto.



I problemi seri  e  di difficile  soluzioni, sono  altri  ma  che   i ” degradatori”  non  vedono. Non li vedono perché il loro sguardo   si muove    “terra  terra”. Potremmo dire  che  hanno lo sguardo  della lucertola  che   avanza  muovendo la testa   a destra  e a sinistra,  ma non guarda  mai  in alto.



La prova  è che, quasi la  metà    delle     finestre della   facciata del  Palazzo Comunale  4  su  9    cadono   pezzi, ma loro non li hanno   visti. Vedono l’acqua della pioggia  che  invade la piazza,   ma non vedono le finestra dal palazzo comunale che cadono a pezzi.



 



E’  questo    cosa  significa?   Significa  che  se  si  ha  una  visione  dei problemi “ tera  tera”  non solo  non si vedono   le finestre del comune , ma, soprattutto,  non si vedono  i problemi più   gravi. E  se non si vedono, non se ne parla. E  questo  è grave  perché non si può escludere  che ce ne siano   alcuni importanti sui  quali l’Amministrazione sta  lavorando, magari con  grandi difficoltà,  visto   il   groviglio  di leggi e  leggine  che  esistono e   che complicano il funzionamento  della macchina amministrativa.



 



Ma,  certo,  per   parlare  di  questo è più complicato perché bisogna  informarsi .  Non è  come  pubblicare  foto   di erba  che  cresce  intorno ad  immobile  abbandonato. Se   questa  cultura   dello  sguardo “ tera tera”    si  diffondesse,  allora   il controllo  democratico  dell’azione amministrativa  perderebbe  molto della  la sua  funzione   e,  in  queste  condizioni,  sarebbe sempre  più  difficile  selezionare  una classe  dirigente  all’altezza  del suo compito.



Che  poi la parte  debole  delle  finestre        sia  quella  di sinistra   è solo un caso  e non ha alcun  valore  simbolico.




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

SFONDATO IL TETTO DEL COPPEDÈ: CHI STA SOTTO È IN PERICOLO. Ferrari e de Santi: “Qualcuno faccia qualcosa prima che sia troppo tardi” :



“Siamo tutti Pasquini”. Una battuta, forse, visto il riscontro che stanno avendo le proteste dei cittadini contro [...]


 

PORTOFERRAIO, L’AMMINISTRAZIONE ZINI, IL DEGRADO E LO SGUARDO “TERA TERA” di G.Muti:



E’ da qualche mese che l’Amministrazione di Portoferraio è [...]


 

I CINGHIALI, PER UN TERRITORIO, SONO O NON SONO UNA RISORSA ?:



(Al dilemma se i cinghili siano un problema od una risorsa si potrebbe rispondere che [...]


 

UN LETTORE DA TORINO : “MA QUANTI GIOVANNI MUTI CI SONO ALL’ELBA? E IL LIBRO CHI LO HA SCRITTO? :



Foto Giovavnni Muti detto il Monello Gentilissimo Sig. Muti Sono [...]


 

E' NATO SMART, SISTEMA MUSEALE DELL'ARCIPELAGO TOSCANO di Cecilia Pacini:



È stato costituito il nuovo S.M.A.R.T. Sistema Museale dell’Arcipelago Toscano. Con l’approvazione della convenzione [...]


 

VIVERE NEL CENTRO STORICO DI PORTOFERRAIO IN UNA PUNTUALE ANALISI DELL'EX SINDACO GIOVANNI FRATINI:



La vita nel centro storico non è fatta solo di rose e fiori, ma anche di qualche spina Rose e fiori. Ho a disposizione [...]


 

ESA COMUNICA IL CALENDARIO INVERNALE DEL "PORTA A PORTA" PER PORTOFERRAIO:



Esa spa ricorda ai gentili utenti del Comune di Portoferraio che dal 1° Ottobre entrerà in vigore il calendario invernale per [...]


 

PROBLEMATICHE SOLLEVATE SERVIZIO DI TPL ISOLA D’ELBA:



In relazione agli argomenti sollevati, l’Azienda si permette di osservare quanto di seguito riportato. Il [...]


 

© 2020 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali