Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

MAGO CHIO' Vita e leggenda del Primo free - climber del Mondo di Giuliano Giuliani:




Mago Chiò era vissuto nella seconda metà dell’Ottocento. Nato a Portoferraio nell’Isola d’Elba qualche anno dopo l’Unita d’Italia in una delle vie più antiche della vecchia Cosmopoli ( nome che fu affibbiato alla città nei primi tempi della sua costruzione


 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

IL FANTASTICO VIAGGIO DEL COMANDANTE GRASSI:




RACCONTO DI UN VIAGGIO IN CINA


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

Affari e politica a Portoferraio di Giovanni MUTI:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“BALENE ALL’ELBA” :





Balene all’Elba è il titolo di un libro di Antonello Marchese, adesso in vendita nelle librerie. Fin dalla presentazione che si è tenuta alla Gran Guardia di Portoferraio, ha suscitato un grande interesse.


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

una pubblicazione di Marcello Meneghin "ACQUEDOTTI Realtà e futuro" la descrizione documentata delle incongruenza degli acquedotti italiani culminante in perdite occulte pari alla metà dell’acqua totale prodotta,:




.


 

I CARABINIERI DI RIO E IL “BOMBAROLO” di Ivano Arrighi

pubblicato giovedì 28 febbraio 2019 alle ore 19:34:36


I CARABINIERI DI  RIO  E  IL “BOMBAROLO”    di Ivano  Arrighi

 



Ciao Giova'. ti aggiungo un aneddoto molto più vecchio e che mi sembra carino.



Sui Carabinieri in a Rio Marina.



 



 



Ai primi del '900 c'era un Riese che aveva la casa anche in Capo d'Arco, oltre che a Rio nell'Elba.



Minatore (proprio da ... mina) non aveva difficoltà a procurarsi gli esplosivi.



La misera paga di allora spingeva molti ad arrangiarsi, anche oltre al duro lavoro di miniera e di campagna e così ogni tanto scendeva da Capo d'Arco giù per la valle del Ghiozzo, fino all'isolotto di Ortano e faceva l'aspetto agli sciami di pesce (allora molto abbondante) che passavano sotto la punta dell'Isolotto.



Avvistato il pesce, ... accendeva la miccia e ... BUUUM!



Poi si buttava giù a ... "capallonge" nell'acqua e raccoglieva il pesce morto e "aggallato" dentro la camicia annodata in vita. Le esplosioni naturalmente mettevano in all'erta le guardie reali di stanza a Rio Marina che arrivavano spesso con la Piro barca di dotazione. L'uomo, con calma (era il suo carattere; un tipo sornione, tranquillo però di quelli che erano ... calmi all'ira) raccoglieva il pesce, e aspettava che le guardie reali fossero bene in vista, ben oltre la punta della Madonnella, poi sceglieva i due pesci più grossi e prendendoli per la coda, uno per mano agitandoli nella direzione della barca gridava: Eh, ... camberraaa' ... ne pigliate voi di questi? E poi rapidamente si buttava nel bosco verso Capo d'Arco e spariva alla vista, lasciando le guardie con un palmo di naso!



Finché un bel giorno, intanto che lui faceva l'aspetto al pesce, le guardie fecero l'aspetto a lui nascosti dentro al bosco.



Tirate le saponette di tritolo, raccolto il pesce, sbeffeggiate le guardie con il solito rito, si buttò nel bosco e ... cadde nelle braccia di quelli che nascosti lo aspettavano a terra.



E' finita qui la storia?



 



No, perché intanto che le guardie lo portavano a Rio, una davanti, una dietro e altre due ai fianchi che lo tenevano per le braccia, giunti in prossimità di un folto macchione, Adalgiso Alessi, così si chiamava mio nonno, si divincolò, ... lasciò la giacchetta nelle mani dei due carabinieri reali che lo tenevano, si buttò a rotta di collo giù e dentro le "mucchie", le scope e le ginestre e sparì per sentieri che solo lui conosceva, beffando ancora una volta i carabinieri di allora.



Non ci furono conseguenze, così mi venne raccontato.



Molti anni dopo, a metà degli anni '70 andammo, io e Renzo Alessi a fare pesca subacquea sotto il Cantinone all'interno del comprensorio di Capo d'Arco. Dopo poco arrivò il capo delle Guardie, il Carmignani, un uomo già anziano forse oltre i 70 anni che non poteva permettere ad estranei di accedere a quell'area, ma capito che noi avevamo terreni confinanti con quelli del comprensorio iniziò a conversare con noi.



Fu così che scoprimmo che spesso andava a pesca con mio nonno ... e che nonno Adalgiso, uomo mite, calmo, era chiamato, almeno da lui,  ... "il bombarolo!"



 



 




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

SALUTE & LISTE DI ATTESA.....RISONANZA MAGNETICA.:



A volte si ha l'impressione che alcune liste di attesa non abbiano le dovute attenzioni che meritano anche se in aiuto, alla sanità [...]


 

PER PORTOFERRAIO UN UOMO NUOVO Movimento Elba 2000:



Non vi è dubbio che le elezioni amministrative del maggio prossimo rivestono una grande importanza per il futuro di Portoferraio. [...]


 

LA VERITA’ SUL DISSALATORE: IL SINDACO DI CAPOLIVERI BARBETTI NON E' FAVOREVOLE:



Sono on-line sul sito del Comune di Capoliveri i documenti che attestano tutta la verità sulla posizione del Comune [...]


 

ELBA 2OOO : “ ATTENZIONE IL DISSALATORE DI MOLA E’ UN BIDONE AL VELENO PEGGIORE DI QUELLO DEL BURACCIO":



Che il dissalatore di Mola possa rivelarsi il Bidone al veleno N.2 è [...]


 

GLI ERRORI CLAMOROSI NELLA STRUTTURA OSPEDALIERA ELBANA:



In un intervento il dottor Mario Mellini, cardiologo in pensione,analizza i problemi dell'elisoccorso e sostiene [...]


 

RIO, L’AMMINISTRAIZONE CORSINI INCOMINCIA A FUNZIONARE E ARRIVANO I PRIMI BALZELLI di Umberto Canovaro :



Nell’ultimo Consiglio Comunale del 28 febbraio scorso, la maggioranza ha fatto passare con i soli suoi voti una deliberazione [...]


 

PRIMARIE PD, ANCHE ALL'ELBA HA VINTO ZINGARETTI:



All'Elba sono andate a votare 682 persone per la scelta del nuovo segretario nazionale del Partito. E' [...]


 

PORTOFERRAIO LA CITTA' DE MEDICI, MA SENZA UN OSPEDALE:



All'Elba sono andate a votare 682 persone per la scelta del nuovo segretario nazionale del Partito. E' [...]


 

© 2019 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali