Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

Affari e politica a Portoferraio:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“BALENE ALL’ELBA” :





Balene all’Elba è il titolo di un libro di Antonello Marchese, adesso in vendita nelle librerie. Fin dalla presentazione che si è tenuta alla Gran Guardia di Portoferraio, ha suscitato un grande interesse.


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

una pubblicazione di Marcello Meneghin "ACQUEDOTTI Realtà e futuro" la descrizione documentata delle incongruenza degli acquedotti italiani culminante in perdite occulte pari alla metà dell’acqua totale prodotta,:




.


 

L’ELBA E’ UN'ISOLA … UN'ISOLA ... UN'ISOLA di G.Muti

pubblicato giovedì 2 agosto 2018 alle ore 12:42:13


L’ELBA E’ UN'ISOLA … UN'ISOLA ... UN'ISOLA  di G.Muti







 



La delegazione   di Elbani   che,  con un pullman e  una bandiera  elbana,   hanno sfidato l’afa  agostana   per recarsi   a  Roma,  sono  stati  definiti   da  Ruggero  Barbetti  “ truppe  cammellate”. Non credo  che  Barbetti, abbia  utilizzato  questa espressione   nel  sua  suo significato  più negativo, visto che nella “truppa”  c’èra  anche un rappresentante   da  lui inviato.



L’espressione  “truppe cammellate “ è  entrata  nel lessico politico  elbano dopo  la  pubblicazione  nel 1996 di un opuscolo  dal titolo   ELBA: UNA  COLONIA, dove si teorizzava   un processò di colonizzazione  dell’Elba  da  parte   di vari potentati economici e  politici del continente ,con sedi  a Livorno  e  Firenze . Il ruolo di  “truppe  cammellate” , secondo la teoria sarebbe stato assolto    dai   dirigenti locali  del  Pds,   oggi PD, a  volte  definiti anche “ ascari”. L’opuscolo conteneva  anche   l’  “ Intervista   MX” che   prevedeva   che  uno degli effetti  più  drammatici  sarebbe stato lo spostamento di tutti i centri di potere   oltre canale.  



  Oltre  a  questa  profezia,   che, purtroppo si è rivelata  esatta,   il professore  affronta  anche un altro aspetto che  in questi   giorni  è stato  sollevato   sui socials,  e  anche su questo  pagine  da  Marta  Giordani  che,  indignata,  denunciava l’atteggiamento   che, a volte,  alcuni continentali  hanno verso   gli  elbani.



 Anche MrX       vedeva    nell’atteggiamento  dei continentali non  solo  il  naturale distacco  che  vi è sempre  tra  colonizzatori  e  indigeni, ma anche    un loro  pregiudizio negativo che sfiorava  il razzismo  e che,  secondo lui ,   avrebbe  radici culturali   profonde:  i continentali guarderebbero  sempre con   un esibito   tratto di superiorità  gli  isolani, che si tratti elbani, corsi o siciliani.



 Si tenga conto   che, queste  righe ,furono scritte  più  di  20 anni prima    dello spostamento  degli  ultimi centri servizi  oltre canale , e  un decennio prima che  l’assessore   regionale   Riccardo Conti  inventasse  uno slogan  per gli elbani: loro , gli elbani, potevano fare  “ da se,  ma non da soli”. Gli elbani  quindi incapaci  di gestirsi da soli , come fanno i Pisani  o i Fiorentini.



Ecco   i passaggi



D - Professore, lei continua a parlare di "brusca accelerazione" di  quella che lei chiama  colonizzazione,   ma  perché   questo  dovrebbe  portare  anche allo spostamento,  in  continente,  di tutti i centri servizi  come  la Sanità  Pretura  Ufficio  Turistico    ecc

 



Mr X- Cosa vuole che le dica.  Non è facile, in questo caso, fornire una risposta sicura. Si possono fare solo delle ipotesi. La giustificazione che viene di solito addotta, in modo più o meno esplicito, per l'ospedale, la pretura, i vari uffici pubblici, i servizi telefonici, eccetera è che ci troviamo in un momento di grosse difficoltà finanziarie e dunque lo Stato o anche grosse società para pubbliche come la Telecom Italia hanno necessità di realizzare delle economie, e le economie si ritiene di realizzarle accentrando i servizi.(  . . . . . .  ) . Eppure, vivono su quest'isola circa 30.000 persone che, nei mesi estivi, arrivano a punte di oltre 150. 000. Probabilmente, nei centri decisionali, che si trovano sul continente, non si tiene nemmeno dovutamente conto dell'elemento "insularità" o, addirittura, esso gioca un ruolo negativo. Va infatti anche aggiunto che la presunta esigenza di massimizzare i rendimenti va ad interagire con un atteggiamento che, eufemisticamente, vorrei definire di sufficienza, che i metropolitani, da sempre, direi sin dal tempo dell' antica Roma, hanno avuto nei riguardi degli abitanti delle lontane province e, in particolare, dei nativi delle isole.

 



 



D - Lei vuol dire che c'è anche una certa dose di razzismo...?



Mr X- Non ho detto questo. Comunque, è un dato scientifico che, da parte di chi vive sul continente e soprattutto nei grandi centri urbani, sussiste un forte pregiudizio nei riguardi degli isolani. Ci sono numerose ricerche sul campo, come quelle del grande antropologo strutturalista Claude Levi Strauss, a supporto di questa tesi. Mi viene in mente una celebre frase del generale De Gaulle che, in polemica con gli Inglesi e parafrasando la celebre frase di Gertrude Stein -una rosa è una rosa e una rosa- disse una volta in televisione: "in fondo, l'Inghilterra è un'isola, un'isola




Insomma  dobbiamo farcene  una ragione :  noi  elbani, agli  occhi dei continentali  saremo sempre  degli  isolani ,   degli  isolani    degli isolani ,




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

A PALLE FERME SGARBO A BOLANO :



LO SGARBO ALL’OPERA DI BOLANO E LE IDEE ESTIVE SALL’ARTE Qualche riflessione sulla [...]


 

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI PORTOFERRAIO LUCIANO ROSSI HA VINTO IL "PREMIO NAZIONALE GIOVANNI BOVIO" :



GIOVANNI BOVIO “Un Uomo Libero, un Libero Muratore” Il presidente del Consiglio Comunale di Portoferraio, Luciano Rossi, [...]


 

GIANFRANCO VANAGOLLI PRESENTA: "TURCHI E BARBARESCHI ALL'ELBA E NELL'ARCIPELAGO TOSCANO":



Marciana Marina, 8 Agosto 2018. L’impero ottomano, dopo aver piegato Costantinopoli nel 1453 e aver conquistato la Grecia e gran [...]


 

L’ELBA E’ UN'ISOLA … UN'ISOLA ... UN'ISOLA di G.Muti:



La delegazione di Elbani che, con un pullman e una bandiera elbana, [...]


 

MARCELLO D'ARCO ESPONE AL BORGO DEGLI ARTISTI A CAPOLIVERI :



Il 1 agosto a Capoliveri si inaugura una nuova mostra nel “Borgo degli Artisti”. All’interno dello Spazio d’Arte di [...]


 

CLAMOROSO, ASA RINUNCIA AL DISSALATORE ? G. Muti:



Lo si è affermato, in modo subdolo ma chiaro, nel corso di una conferenze stampa [...]


 

MA IL CHICCHERO DOV’È? A QUANDO L’ANNUNCIATA PARTENZA DAL MOLO DEL GALLO? di Giovanni Fratini:



Lo scorso mese di maggio era stata data alla stampa la notizia che, nell’ambito di un progetto finanziato dall’Unione [...]


 

INGORGHI SUL PORTO DI PIOMBINO, IL SINDACO GIULIANI NO HA DEL TUTTO TORTO di Movimento Elba 2000:



Che piombino , in passato abbia, in tutti modi, cercato di ostacolare i flussi turistici verso l’Elba [...]


 

© 2018 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali