Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

MAGO CHIO' Vita e leggenda del Primo free - climber del Mondo di Giuliano Giuliani:




Mago Chiò era vissuto nella seconda metà dell’Ottocento. Nato a Portoferraio nell’Isola d’Elba qualche anno dopo l’Unita d’Italia in una delle vie più antiche della vecchia Cosmopoli ( nome che fu affibbiato alla città nei primi tempi della sua costruzione


 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

IL FANTASTICO VIAGGIO DEL COMANDANTE GRASSI:




RACCONTO DI UN VIAGGIO IN CINA


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

Affari e politica a Portoferraio di Giovanni MUTI:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“BALENE ALL’ELBA” :





Balene all’Elba è il titolo di un libro di Antonello Marchese, adesso in vendita nelle librerie. Fin dalla presentazione che si è tenuta alla Gran Guardia di Portoferraio, ha suscitato un grande interesse.


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

una pubblicazione di Marcello Meneghin "ACQUEDOTTI Realtà e futuro" la descrizione documentata delle incongruenza degli acquedotti italiani culminante in perdite occulte pari alla metà dell’acqua totale prodotta,:




.


 

VOLONTARIATO CERTIFICATO A PORTOFERAIO di Laura Berti

pubblicato martedì 26 giugno 2018 alle ore 18:17:38


VOLONTARIATO  CERTIFICATO  A  PORTOFERAIO    di Laura  Berti

 



Tra i progetti di prossima realizzazione, ce n’è uno in cui l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Portoferraio crede molto: il volontariato certificato. Di cosa si tratta? Il Comune individua delle attività mirate di pubblico interesse da svolgere in favore della città (citiamo a puro titolo esemplificativo la collaborazione all’allestimento di  eventi e la pulizia di sentieri, ma sono molte le attività da poter inserire nel circuito) per cui sia richiesta la partecipazione di volontari. In cambio, rilascia un certificato che varrà come vero e proprio curriculum vitae di esperienza lavorativa, poiché al suo interno si attestano e si certificano il lavoro effettuato dal volontario e le mansioni svolte. L’obiettivo è quello di invogliare i nostri giovani a diventare sempre più spesso protagonisti della vita del loro territorio, ottenendo anche delle referenze spendibili nel mondo del lavoro.



 



Il volontariato certificato è una realtà già diffusa e sperimentata con ottimi risultati sia in Italia che nel resto d’Europa e rappresenta un anello di congiunzione tra gli enti pubblici o le associazioni e i ragazzi potenzialmente interessati a fare esperienze formative importanti, che potranno fornire loro competenze relazionali e non da utilizzare proficuamente nel percorso lavorativo.



 



Le recenti positive occasioni in cui l’Assessorato alle Politiche Giovanili ha coinvolto direttamente i ragazzi, sia nell’organizzazione di eventi, sia nella collaborazione e confronto per la realizzazione di una struttura pubblica, ci hanno convinto che quella del volontariato certificato possa essere una buona pratica da perseguire e attuare per Portoferraio in particolare, ma anche per tutta l’isola d’Elba.



 



Tenersi impegnati come cittadini attivi, contribuendo alla messa in pratica di qualcosa già in essere, ma anche proponendo iniziative non ancora esistenti e lavorando fattivamente alla loro realizzazione, potrebbe offrire, tra l’altro, un diversivo alla noia invernale e avvicinerebbe i nostri giovani al rispetto per la cosa pubblica, oltre a favorire un dialogo costruttivo con le istituzioni.



 



L’idea, ancora in fase progettuale, è quella di creare un network tra i Comuni dell’isola d’Elba e le altre istituzioni pubbliche - con la collaborazione della Regione Toscana - e mettere a punto un “centro di raccolta” sui siti web istituzionali o su potenziali piattaforme da creare ad hoc, un aggregatore in cui pubblicare annunci di iniziative per cui vengono ricercati volontari: delle call tra cui i giovani possano scegliere per dare il loro contributo al territorio.



 



Potrebbe essere il primo vero passo verso una gestione associata delle Politiche Giovanili elbane (di cui abbiamo accennato a mezzo stampa qualche tempo fa) in un momento storico probabilmente propizio. Stiamo infatti assistendo a un ricambio generazionale all’interno delle amministrazioni comunali elbane: Mattia Gemelli, neoeletto al Comune di Rio, è il più giovane Presidente del Consiglio d’Italia e delegato alle Politiche Giovanili; Chiara Paolini, è il giovane assessore under 35 del Comune di Campo nell’Elba con delega, tra le altre, alle Politiche Giovanili; Marciana Marina ha con Jacqueline Braschi un consigliere delegato ai giovani, anche in questo caso under 35.



 



Auspichiamo dunque di poter presto programmare un incontro con queste e con le altre amministrazioni comunali elbane (in cui comunque, pur non avendo età inferiore ai 35 anni, sono presenti consiglieri o assessori con delega alle Politiche Giovanili) per poter approfondire la possibilità di collaborazione sul tema del volontariato certificato e su altre importanti questioni legate alla vita dei giovani elbani.



 



Laura Berti



Assessore alle Politiche Giovanili



Comune di Portoferraio




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

ELBA 2OOO : “ ATTENZIONE IL DISSALATORE DI MOLA E’ UN BIDONE AL VELENO PEGGIORE DI QUELLO DEL BURACCIO":



Che il dissalatore di Mola possa rivelarsi il Bidone al veleno N.2 è [...]


 

GLI ERRORI CLAMOROSI NELLA STRUTTURA OSPEDALIERA ELBANA:



In un intervento il dottor Mario Mellini, cardiologo in pensione,analizza i problemi dell'elisoccorso e sostiene [...]


 

RIO, L’AMMINISTRAIZONE CORSINI INCOMINCIA A FUNZIONARE E ARRIVANO I PRIMI BALZELLI di Umberto Canovaro :



Nell’ultimo Consiglio Comunale del 28 febbraio scorso, la maggioranza ha fatto passare con i soli suoi voti una deliberazione [...]


 

PRIMARIE PD, ANCHE ALL'ELBA HA VINTO ZINGARETTI:



All'Elba sono andate a votare 682 persone per la scelta del nuovo segretario nazionale del Partito. E' [...]


 

PORTOFERRAIO LA CITTA' DE MEDICI, MA SENZA UN OSPEDALE:



All'Elba sono andate a votare 682 persone per la scelta del nuovo segretario nazionale del Partito. E' [...]


 

I CARABINIERI DI RIO E IL “BOMBAROLO” di Ivano Arrighi:



Ciao Giova'. ti aggiungo un aneddoto molto più vecchio e che mi sembra carino. Sui Carabinieri in a Rio Marina. Ai [...]


 

LO SFRATTO AI CARABINMIERI, I RIESI, I CESPUGLI E IL FASCINO DELLA DIVISA di G.Muti :



Lo sfratto ai carabinieri di Rio Marina è sulle pagine dei [...]


 

COMMETTE REATO LA GUARDIA MEDICA CHE RIFIUTA LA VISITA.:



E' onere del sanitario visitare il paziente che lo chiama lamentando una grave patologia. Stessa violazione la commette lo specialista [...]


 

© 2019 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali