Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

L'ALTRA RIVA DEL MARE di Danilo Alessi:






In quest ’ultimo lavoro di Danilo Alessi uscito per i tipi di Persephone Edizioni, un uomo e una donna, si incontrano e si innamorano, vivendo contemporaneamente altri luoghi e le sponde di molti mari mentre, un recente passato, irrompe dalle pagine “intime” ma “collettive” di “L’altra riva del mare”


 

IL GUARDIACACCIA DI Marcello Meneghin:




Il romanzo di Marcello Meneghin è un intreccio di storie vere e di invenzione o meglio di supposizioni. È la ricerca del nome di un assassino. Un intreccio immaginario che si sposa bene con la magia delle montagne.


 

L'ELBA UNA COLONIA :




L'opuscolo "L'ELBA UNA COLONIA" contiene "L'INTERVISTA A MR. X " E " IL PIANO" dove viene analizzata una situzione che mirava a realizzare un piano di colonizazione che avrebbe smantellato e portato, oltre canale, tutti centri direzionali dall'ufficio turistico APT, ai servizi idrici e alla Sanità ecc E anche come gli elbani sarebbero stati sistematicamente esclusi da ogni incarico direttivo. Visto che tutto si è relizzato come previsto, questa pubblicazione ha avuto un valore profetico.

L'OPUSCOLO PUO' ESSERE INTERAMENTE SCARICATO


 

MAGO CHIO' Vita e leggenda del Primo free - climber del Mondo di Giuliano Giuliani:




Mago Chiò era vissuto nella seconda metà dell’Ottocento. Nato a Portoferraio nell’Isola d’Elba qualche anno dopo l’Unita d’Italia in una delle vie più antiche della vecchia Cosmopoli ( nome che fu affibbiato alla città nei primi tempi della sua costruzione


 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

LA BALENA BIANCA. E LA CADUTA DELL'ULTIMO CASTELLO:




. la partita a scacchi della politica, dall'elba alla toscana
Claudio De Santi




 

Affari e politica a Portoferraio di Giovanni MUTI:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

IL FANTASTICO VIAGGIO DEL COMANDANTE GRASSI:




RACCONTO DI UN VIAGGIO IN CINA


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

ANGLOMANIA ED ALTRE COSUCCE di Giovanni Fratini

pubblicato domenica 21 febbraio 2021 alle ore 10:09:01


ANGLOMANIA  ED  ALTRE  COSUCCE   di   Giovanni  Fratini

 



Ho espresso più volte la mia contrarietà  all’uso, spesso inutile e talora anche ridicolo,  di termini inglesi da parte dei politici, della stampa e soprattutto della Pubblica Amministrazione.Purtroppo, ogni giorno, mi rendo conto che  l’invasione della lingua anglosassone è inarrestabile.Proprio alcuni giorni or sono ho letto il  comunicato con cui l’Autorità portuale di Livorno ci fa sapere che, nel palazzo ex Cromofilm, sarà aperto un Ufficio amministrativo.Ebbene, in quel comunicato è stato scritto che l’Ufficio avrà “compiti di problem solving, monitoraggio delle attività e ascolto degli stakeholder”.  “Poblem solving “ sta per “soluzione di problemi” e “stakeholder” per “Soggetti interessati”.Non ci sono rimasto male, ma mi sono messo a ridere. Oltre tutto si sono dimenticati che stakeholder al plurale si scrive con la “s”finale.



Non è da meno l’Amministrazione comunale di Portoferraio. Con una delibera di Giunta di fine gennaio è stato approvato un nutrito elenco di  schede- progetto da finanziare con fondi europei, tra i quali  c’è anche la destinazione dell’edificio ex Poste a funzioni didattiche ed educative con lo scopo di affinare abilità, capacità e competenze dei bambini e ragazzi ed arricchire le modalità di apprendimento”. E fino a qui tutto bene, tutto chiaro. Ma si  aggiunge anche che si pensa di creare “un ambiente idoneo per il co.working ed il life-long-learning. Punto e basta. Ci si è guardati bene dal tradurre quei due anglicismi in un italiano accessibile. Devo dire che mi sono arreso e mi sono rifiutato di andare a vedere qual’ è il loro esatto significato. Avrò tempo e modo per farlo. Ma una Pubblica amministrazione, nell’informare il cittadino delle proprie decisioni, non ha l’obbligo di usare un linguaggio semplice e comprensibile?



Lo “sconcerto” per questo ricorso alla lingua inglese è stato attenuato dal piacere che ho provato scoprendo che il palazzo della vecchia Posta non sarà messo in vendita, come fece la precedente Amministrazione. E, sempre scorrendo l’elenco delle schede, ho anche scoperto che gli immobili della ex caserma della Guardia di Finanza, da qualche anno di proprietà comunale, e l’antico edificio situato in pieno centro storico che, un tempo, ospitava l’ospedale civile, non verranno messi all’asta.



Rispondendo, con tono garbatamente polemico, ad un intervento critico dell’ex Assessore Bertucci che si attribuiva il merito di aver prodotto  e lasciato in eredità un ricco bagaglio di progetti, dimostrando di avere una “encomiabile” dose di coraggio, l’Amministrazione, ha ribadito la volontà di destinare gli immobili compresi all’interno della ex caserma a centro interuniversitario e ad ambienti polifunzionali. E per l’ex ospedale in Via V.Hugo l’intenzione di un recupero come struttura ricettiva che dovrebbe funzionare da albergo didattico per gli allievi della scuola alberghiera.



Ci sembrano buone idee che, se tradotte in progetti per i quali bisognerà mettere da subito il piede sull’acceleratore e se sarà possibile realizzarli grazie alla “Provvidenza “ dell’Unione europea, potranno contribuire alla crescita culturale, turistica ed economica di Portoferraio.



 Una cosa però non mi è chiara. Con una delibera del giorno 11 di questo mese, di poco successiva a quella di approvazione delle schede/progetto, la Giunta ha deciso di proporre al Consiglio comunale la vendita, nel triennio 2021/2023, di alcuni immobili,tra cui, nell’anno 2023, anche il secondo piano dell’ex ospedale. Prezzo a base d’asta 600mila euro. E l’albergo didattico che fine fa?Qualcosa  non mi torna.



Giovanni Fratini




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

AL'ELBA UN DISSALATORE IN LUOGO DI UN ACQUEDOTTO Sembra quasi inconcepibile in tema di acquedotto che si voglia imporre all’Isola un rimedio di questo genere quando l’acqua piovana all’Elba ha un volume nell’anno, multiplo rispetto a quello di tutte le esigenze invernali e estive di Alberto Zei :



La suggestiva bellezza dell’ Elba e la zona agroturistica del Pian di Mola Se qualcuno avesse ritenuto che l’Ente [...]


 

E’ LA PIANA DI MOLA ?:



Molti anni fa, forse negli anni ’80, dipinsi questo quadro. Si tratta della [...]


 

GRANDI LAVORI A LIVORNO:

Molti anni fa, forse negli anni ’80, dipinsi questo quadro. Si tratta della [...]


 

OLTRE 1000 CITTADINI A FAVORE DEL CANILE - GATTILE:



E’ già passato oltre un mese dall’ultima riunione della GAT e a tutt’oggi nessuna nuova convocazione in vista. Il [...]


 

LA RIVISTA MENSILE FORMICHE DEDICA IL NUMERO DI FEBBRAIO A NAPOLEONE:



Scritto da Segreteria del Premio Elba - BrignettiMercoledì, 24 Febbraio 2021 10:31 La rivista mensile Formiche ha dedicato [...]


 

Un altro riconoscimento per il romanzo inedito “Quello che non sai di lei”. di Alessandro Pugi :



“Partecipare ai concorsi, mettersi in gioco con centinaia di aspiranti, è una soddisfazione, soprattutto quando vedi premiati [...]


 

IL RELITTO DEL III SECOLO SCOPERTO A PUNTA CERA. È ON LINE UNA RICERCA DI MICHELANGELO ZECCHINI :



Dopo l’edizione digitale dei relitti di Procchio, Chiessi, S. Andrea, Porto Azzurro, oggi Michelangelo Zecchini [...]


 

LA REPLICA DI ITALO SAPERE AL DIRETTORE DEL PARCO CHE NON VEDE NELLA REALIZAZZIONE DEL DISSALATORE DI MOLA PERICOLI PER L'AMBIENTE :



Rispondo al Direttore del Parco, allegando la lettera di ASA in originale, spedita dopo il primo parere “critico” espresso dal Parco. [...]


 

© 2021 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali