Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

MAGO CHIO' Vita e leggenda del Primo free - climber del Mondo di Giuliano Giuliani:




Mago Chiò era vissuto nella seconda metà dell’Ottocento. Nato a Portoferraio nell’Isola d’Elba qualche anno dopo l’Unita d’Italia in una delle vie più antiche della vecchia Cosmopoli ( nome che fu affibbiato alla città nei primi tempi della sua costruzione


 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

IL FANTASTICO VIAGGIO DEL COMANDANTE GRASSI:




RACCONTO DI UN VIAGGIO IN CINA


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

Affari e politica a Portoferraio di Giovanni MUTI:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“BALENE ALL’ELBA” :





Balene all’Elba è il titolo di un libro di Antonello Marchese, adesso in vendita nelle librerie. Fin dalla presentazione che si è tenuta alla Gran Guardia di Portoferraio, ha suscitato un grande interesse.


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

una pubblicazione di Marcello Meneghin "ACQUEDOTTI Realtà e futuro" la descrizione documentata delle incongruenza degli acquedotti italiani culminante in perdite occulte pari alla metà dell’acqua totale prodotta,:




.


 

I VOLUMI D'ACQUA POTABILE DELL'ELBA CHE FIGURANO IN OGNI DOVE E PERFINO NEI DOCUMENTI UFFICIALI : NIENTE DI PIU' INGANNEVOLE ! di Marcello Meneghin

pubblicato lunedì 10 giugno 2019 alle ore 09:16:48


I VOLUMI D'ACQUA POTABILE DELL'ELBA CHE FIGURANO IN OGNI DOVE E PERFINO NEI DOCUMENTI UFFICIALI : NIENTE DI PIU' INGANNEVOLE !     di Marcello Meneghin



Sono pubblicati fior di conteggi che riguardano il sistema di alimentazione idropotabile dell’isola d'Elba essendo stati redatti dal fior fior della cultura acquedottistica italiana. Di fronte a tanta sapienza  non esiste che il tenerne conto trattando tali conteggi come oro colato. Io mi sono permesso di sostenere che sussiste una mancanza di base nel considerare in questi conteggi l’isola come una struttura a sé stante nel mentre, se non altro per la condotta sottomarina che la collega alla terraferma, ho sostenuto e sosterrò sempre che i bilanci devono essere fatti con riferimento a tutta la regione Toscana e ad una rete acquedottistica primaria che instauri un vero sistema idrico regionale tutto interconnesso. Senza di questo si continuerà ad improvvisare soluzioni senza prove valide.



Ora riguardando quei conteggi noto che si riferiscono sempre a volumi annui. Questo è, secondo mè, la dimostrazione che sicuramente non danno alcuna indicazione utile per definire il funzionamento effettivo dell’acquedotto elbano e tantomeno per dare al lettore un'idea abbastanza precisa di quello che succede in campo idrico all'Elba.



Domando quale utilità può dare il volume annuo totale da produrre e quello sempre totale richiesto dall’utenza in un’intera annata quando d’estate sono presenti 150000 persone che consumano acqua nel mentre d’inverno le persone sono solo trentamila? Analogamente che utilità può dare il volume totale da produrre nell’intero anno quando per i tre mesi estivi occorrono portate rilevanti proprio quando la produzione è scarsa per la siccità mentre per gli altri nove mesi c’è acqua in sovrabbondanza? Io vedo in quei numeri solo una parvenza non rappresentativa nè del fabbisogno reale e né della produzione effettiva d’acqua dell’Isola. Queste determinazioni dei dati utili per la progettazione delle opere sono ingannevoli e nessun calcolo sulla dinamica idrica dell’Elba può essere fatto usando quei dati e cioè senza tener conto delle differenze che si verificano nei diversi periodi. In particolare per quanto riguarda i serbatoi affermo che il loro compito è soltanto quello di coprire le punte di consumo mentre tutta la base del diagramma annuo dei consumii  deve essere soddisfatta per tutti i 365 giorni dalle risorse locali come pozzi e sorgenti mentre restano solo i picchi di consumo e solo quelli da soddisfare con i serbatoi.



Per questo motivo anche il volume complessivo dei serbatoi necessari che senz'altro  è stato determinato utilizzando quei dati annui, ammonta al valore iperbolico di 8 milioni di mc nel mentre le precedenti determinazioni, sicuramente per i motivi esposti,  erano di soli tre milioni di mc. Anche ASA quando aveva determinato il volume totale dei 21 laghetti necessari per l’autonomia idropotabile dell’Elba era arrivata ad un volume totale di invaso di tre milioni di mc. Lo stesso aveva calcolato a suo tempo il prof Megale. In questi giorni tutto d'un tratto scoppia la bomba ; per l'autonomia idropotabile  dell Elba occorrono serbatoi del volume totale di otto o forse dieci milioni di metricubi di invaso! Si tratta evidentemente di volumi irrealizzabili e pertanto si dia il  via urgentemente al dissalatore!

In conclusione e  secondo il mio parere tutto è fasullo all’Elba. Basterà rilevare come le risoluzioni decise ( mi riferisco alla dissalazione) rappresentano solo elementi che svolgono funzioni diametralmente opposte a quelle necessarie. In particolare non si devono affatto costruire opere a portata costante per 365 giorni all’anno come sono i dissalatori bensì quelle che consentono di vincere le punte estive con portate elevatissime per i periodi di brevi durata che li caratterizzano come sono i serbatoi. Non parliamo del valore assunto come vangelo non solo dalla stampa e dai blog locali ma, quel che è peggio, anche dai grandi  professoroni quando si parla di acquedotti elbani  e che consiste inveteratamente nei metricubi d'acqua annui: una vera barzelletta però senza alcun senso!



 



 




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

IL PENSIERO DEL CANCELLO, O IL CANCELLO DEL PENSIERO di Angelo Mazzei:



Tra le cose importanti da mettere in pratica quando si desidera valorizzare il patrimonio della propria terra, è certo la "narratività". Persone [...]


 

"UN GIORNO . . . UNA PAGINA" uno spazio agli scrittori. Oggi VITO RIBAUDO presenta un brano da “L’ELBANO” :



L’isola d’Elba è il teatro in cui viene ambientata la misteriosa vicenda narrata da Vito Ribaudo, isola che frequenta [...]


 

LA CULTURA DELLA GABBIA E I SUOI EFFETTI di G.Muti:



Nel suo ultimo articolo, l’ ex sindaco di Portoferraio Giovanni Fratini solleva, tra altre [...]


 

DEDICATA A CAVO – una iniziativa per non dimenticare il passato, quale radicamento dei valori. :



Lunedì 5 agosto, con inizio alle ore 22.00, in un tratto di spiaggia sul Lungomare Kennedy a Cavo, l'ASSOCIAZIONE [...]


 

ITALIA NOSTRA CONTRO L'AMPLIAMENTO DEL PORTO DI PORTOFERRAIO:



Ampliamento del porto e grandi navi, Italia Nostra: "un fallimento per l’Elba" Scritto da Italia Nostra Arcipelago Toscano Venerdì, [...]


 

LE ASSOCIAZIONI ELBANE PER LA SALUTE INCONTRANO LA DIREZIONE AZIENDALE AREA VASTA NORD OVEST:



Le associazioni elbane impegnate sulla salute al tavolo con la Direzione Aziendale dell’Area Vasta Nord Ovest Scritto da Le associazioni [...]


 

AI GIARDINI DI CARPANI FESTA E SOLIDARIETA'.:



Venerdì 2 agosto alle ore 19,30 ai Giardini di Carpani ci sarà una festa enogastronomica dove si potranno gustare [...]


 

VINCENZO ONORATO SUL REGISTRO INTERNAZIONALE PER L’INCONTRO CON GLI ARMATORI VOLUTO DAL MINISTERO DEI TRASPORTI :



“Il Direttore Generale del Ministero dei Trasporti, Mauro Coletta, [...]


 

© 2019 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali