Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

Affari e politica a Portoferraio:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“BALENE ALL’ELBA” :





Balene all’Elba è il titolo di un libro di Antonello Marchese, adesso in vendita nelle librerie. Fin dalla presentazione che si è tenuta alla Gran Guardia di Portoferraio, ha suscitato un grande interesse.


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

una pubblicazione di Marcello Meneghin "ACQUEDOTTI Realtà e futuro" la descrizione documentata delle incongruenza degli acquedotti italiani culminante in perdite occulte pari alla metà dell’acqua totale prodotta,:




.


 

GRUPPO ONORATO: LA NOSTRA RICETTA “ANTI-MONOPOLI” IN SICILIA E A MALTA A INIZIO 2019 IN SERVIZIO LE DUE NUOVE NAVI IN COSTRUZIONE IN GERMANIA

pubblicato lunedì 6 agosto 2018 alle ore 23:54:12


GRUPPO ONORATO: LA NOSTRA RICETTA
“ANTI-MONOPOLI” IN SICILIA E A MALTA


A INIZIO 2019 IN SERVIZIO LE DUE NUOVE NAVI IN COSTRUZIONE IN GERMANIA

 



Milano, 6 agosto 2018 - Entreranno in servizio dai primi di gennaio 2019 sulla linea Genova-Livorno-Catania-Malta le due nuove navi ro-ro da 4.200 metri che sono in fase di avanzata costruzione nel cantiere tedesco di Flensburg. Insieme la “Maria Grazia Onorato”, varata nei giorni scorsi, e la gemella “Alf Pollak” non saranno solo in grado di spostare sul mare quasi 9 chilometri di traffico camionistico dallo Stretto di Messina e dalle autostrade sull’asse nord sud, ma specialmente daranno ulteriore spazio di crescita a tutte le piccole e medie imprese della Sicilia ma anche dell’isola di Malta.



“Sono segno di grande soddisfazione per il Gruppo Onorato – sottolinea il presidente del Gruppo, Vincenzo Onorato -  le continue manifestazioni di consenso e di appoggio che le piccole e medie imprese di autotrasporto ci esprimono, salutando con reale gioia quella rottura di posizioni monopolistiche che nel settore delle autostrade del mare e in particolare in Sicilia e a Malta si stavano trasformando in una loro condanna a morte”.



Quando circa un anno fa due navi di Tirrenia con una ridotta capacità di trasporto si affacciarono per la prima volta a Catania, le previsioni di sopravvivenza per il servizio che svolgevano, variavano dai due giorni alle due settimane. In un anno la capacità delle navi del Gruppo Onorato in servizio da e per la Sicilia è costantemente aumentata anche perché l’offerta di servizio ha spezzato quella tenaglia che stava portando al fallimento centinaia di aziende storiche, strette fra la forza impositiva di un armatore monopolista e grandi imprese di autotrasporto che erano in grado con questo armatore di negoziare le condizioni del trasporto.



E’ accaduto in Sicilia, sta accadendo a Malta, ovvero in mercati che stanno dimostrando in questi mesi, non appena “liberate” da un monopolio sul quale nessuna delle istituzioni teoricamente preposta alla vigilanza, ha mai indagato, potenzialità di sviluppo e di crescita del tutto inespresse a vantaggio in primis delle PMI dell’autotrasporto che stavano ormai soccombendo, ma anche della produzione (come quella dell’agroalimentare)  delle due Isole, che sta trovando con le navi del Gruppo Onorato, nuove vie dirette verso i mercati.



Costante incremento della capacità di carico, totale rifiuto a praticare pressioni e ricatti sulle aziende di autotrasporto, qualità e tempi del servizio, tariffe competitive.



 



 



Questi gli ingredienti di una ricetta semplice che sta ridando fiato all’economia della Sicilia, isola nella quale proprio per evitare la pressione dei monopoli ancora 7 milioni di metri lineari di mezzi pesanti ogni anno preferiscono affrontare la traversata dello Stretto e quindi la faticosissima risalita della penisola in autostrada e che ora hanno a disposizione una reale alternativa. Lo stesso vale per Malta, isola che aveva subito ad esempio la cancellazione monopolista della rotta di collegamento con Napoli e che ha risposto con carico ed entusiasmo al ripristino della stessa da parte del Gruppo Onorato.



 



 




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

A PALLE FERME SGARBO A BOLANO :



LO SGARBO ALL’OPERA DI BOLANO E LE IDEE ESTIVE SALL’ARTE Qualche riflessione sulla [...]


 

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI PORTOFERRAIO LUCIANO ROSSI HA VINTO IL "PREMIO NAZIONALE GIOVANNI BOVIO" :



GIOVANNI BOVIO “Un Uomo Libero, un Libero Muratore” Il presidente del Consiglio Comunale di Portoferraio, Luciano Rossi, [...]


 

GIANFRANCO VANAGOLLI PRESENTA: "TURCHI E BARBARESCHI ALL'ELBA E NELL'ARCIPELAGO TOSCANO":



Marciana Marina, 8 Agosto 2018. L’impero ottomano, dopo aver piegato Costantinopoli nel 1453 e aver conquistato la Grecia e gran [...]


 

L’ELBA E’ UN'ISOLA … UN'ISOLA ... UN'ISOLA di G.Muti:



La delegazione di Elbani che, con un pullman e una bandiera elbana, [...]


 

MARCELLO D'ARCO ESPONE AL BORGO DEGLI ARTISTI A CAPOLIVERI :



Il 1 agosto a Capoliveri si inaugura una nuova mostra nel “Borgo degli Artisti”. All’interno dello Spazio d’Arte di [...]


 

CLAMOROSO, ASA RINUNCIA AL DISSALATORE ? G. Muti:



Lo si è affermato, in modo subdolo ma chiaro, nel corso di una conferenze stampa [...]


 

MA IL CHICCHERO DOV’È? A QUANDO L’ANNUNCIATA PARTENZA DAL MOLO DEL GALLO? di Giovanni Fratini:



Lo scorso mese di maggio era stata data alla stampa la notizia che, nell’ambito di un progetto finanziato dall’Unione [...]


 

INGORGHI SUL PORTO DI PIOMBINO, IL SINDACO GIULIANI NO HA DEL TUTTO TORTO di Movimento Elba 2000:



Che piombino , in passato abbia, in tutti modi, cercato di ostacolare i flussi turistici verso l’Elba [...]


 

© 2018 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali