Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

MAGO CHIO' Vita e leggenda del Primo free - climber del Mondo di Giuliano Giuliani:




Mago Chiò era vissuto nella seconda metà dell’Ottocento. Nato a Portoferraio nell’Isola d’Elba qualche anno dopo l’Unita d’Italia in una delle vie più antiche della vecchia Cosmopoli ( nome che fu affibbiato alla città nei primi tempi della sua costruzione


 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

IL FANTASTICO VIAGGIO DEL COMANDANTE GRASSI:




RACCONTO DI UN VIAGGIO IN CINA


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

Affari e politica a Portoferraio di Giovanni MUTI:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“BALENE ALL’ELBA” :





Balene all’Elba è il titolo di un libro di Antonello Marchese, adesso in vendita nelle librerie. Fin dalla presentazione che si è tenuta alla Gran Guardia di Portoferraio, ha suscitato un grande interesse.


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

una pubblicazione di Marcello Meneghin "ACQUEDOTTI Realtà e futuro" la descrizione documentata delle incongruenza degli acquedotti italiani culminante in perdite occulte pari alla metà dell’acqua totale prodotta,:




.


 

LA POLIZIA DI STATO AVVERTE LE DONNE : "QUESTO NON E’ AMORE"

pubblicato lunedì 6 agosto 2018 alle ore 17:49:09


LA POLIZIA DI  STATO  AVVERTE LE DONNE :

Se ti ricatta … non è amore.



Se minaccia te o i tuoi figli  non è amore.



Se ti isola, umilia, offende …non è amore.



Se ti perseguita con mail e sms ossessivi ….non è amore.



Se ti prende con violenza quando non vuoi … non è amore.



Se ti chiede “l’ultimo appuntamento” …non è amore”.



Se ti uccide …non è amore.



A seguito dell’ultimo arresto eseguito unitamente al Commissariato di Pontedera ed a numerose segnalazioni ricevute, soprattutto nel periodo delle vacanze estive, da parte di donne oggetto di violenze o di atti prodromici quali pressioni, sms ripetuti, attenzioni non corrisposte, pressioni per incontri, la Polizia di Stato sceglie di stare vicina alle donne rinnovando la campagna “…questo non è amore” con una iniziativa del tutto nuova. Il Commissariato di P.S. mette a disposizione, con garanzia di assoluto anonimato e tutela della privacy, un momento d’incontro settimanale volto a rompere l’isolamento e il dolore delle vittime di violenza di genere, offrendo il supporto di un’equipe di operatori specializzati, donne della Polizia di Stato e lo psichiatra Dottor Adolfo Santoro che offrirà gratuitamente, in collaborazione con la Polizia di Stato - Commissariato di P.S., la propria competenza. Per prendere appuntamenti con il team di esperti all’interno del Commissariato di P.S., presso la Squadra Anticrimine, occorre semplicemente comporre il numero 0565-919511, oppure comm.portoferraio.li@pecps.poliziadistato.it Un’idea, quella del progetto contro la violenza di genere che, partito a luglio del 2016, ha consentito di contattare decine di migliaia di persone, in maggioranza donne, diffondendo informazioni sugli strumenti di tutela e di intervenire su situazioni di violenza e stalking che diversamente sarebbero potute rimanere ingabbiate nel dolore domestico. La leggera flessione dei delitti tipici (dai femminicidi, alle violenze sessuali, dai maltrattamenti in famiglia agli atti persecutori) non ferma l’impegno di prevenzione: non solo perché il numero assoluto delle vittime continua ad essere inaccettabile, ma perché l’esperienza di polizia mostra l’esistenza di un “sommerso” che troppo spesso non si traduce in denuncia. Un quotidiano fatto di attenzioni morbose, di comportamenti aggressivi e intimidatori che vengono letti come espressione di un amore appassionato e di una gelosia innocua, anche da madri, sorelle e amiche, ma che è spesso il triste copione di un crescendo di violenza che si alimenta con l’isolamento. Oltre alla tutela offerta dalla legge, che va dagli strumenti dell’ammonimento al divieto di avvicinamento fino ai domiciliari e al carcere per i casi più gravi, la battaglia più importante si gioca sul campo della prevenzione in cui la Polizia di Stato è impegnata, non solo nel contribuire attraverso l’informazione al superamento di una mentalità di sopraffazione, ma a fare da sentinella per intercettare prima possibile comportamenti violenti e intimidatori. 2 In questa prospettiva si muove l’adozione del protocollo E.V.A. (Esame delle Violenze Agite) da parte di tutte le Questure d’Italia. Procedura che consente agli equipaggi di Polizia, chiamati dalle sale operative ad intervenire su casi di violenza domestica, di sapere se ci siano stati altri episodi in passato nello stesso ambito familiare. Tutto questo attraverso una procedura che prevede la compilazione di checklist che, anche in assenza di formali denunce, spesso impedite dalla paura di ancor più gravi ritorsioni, consentono di tracciare situazioni di disagio con l’obiettivo di tenerle costantemente sotto controllo e procedere all’arresto nei casi di violenza reiterate. Per quanto concerne l’Isola d’Elba, l’iniziativa del tutto nuova è stata possibile grazie alla collaborazione del dr. Adolfo Santoro. Portoferraio, 6 agosto 2018




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

Paola Mancuso risponde a Legambiente sulla vicenda della concessionie di San Bennato:



Risposta a Legambiente sulla vicenda della concessione di San Bennato . A sentire le fantasiose narrazioni di Legambiente [...]


 

PERCHE’ NON SI PARLA PIU’ DEL PROGETTO TERME DI CAVO ?:



«Siamo fortemente preoccupati perché nella conferenza stampa che si è tenuta di giovedì [...]


 

TRASPARENZA E INFORMAZIONE UNA STORIA INFINITA di Marcello Camici :



L’associazione responsabilità in comune chiede al sindaco di Portoferraio [...]


 

LUCIANO ROSSI AL SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO:

L’associazione responsabilità in comune chiede al sindaco di Portoferraio [...]


 

CONVENZIONE DI FARO,ART 9 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA , L’ELBA E IL PATRIMONIO CULTURALE IN UN ARTICOLO FRANCO CAMBI doi Marcello Camici :



In uno scritto comparso su Elbareport , osserva che l’Elba e l’arcipelago toscano pur avendo le carte in regola per far [...]


 

Un evento dedicato all’anniversario della scomparsa di Giorgio Faletti STEFANIA BONOMI VENERDÌ 5 LUGLIO A MARCIANA DI MARINA (Isola d’Elba) PRESENTA IL NUOVO ROMANZO “IL PENTAGRAMMA DELL’ANIMA” C/O LIBRERIA RIGOLA, ORE 21.45:

Relatore: Paolo Chillè, giornalista Letture di: Giuliana Berti, attrice - Franco Giannoni, attore Sarà una [...]


 

ITALIA NOSTRA PRESENTA "LE VIE DEI MEDICI":



“LE VIE DEI MEDICI” è un itinerario culturale tra i siti che conservano l’impronta della famiglia dei Medici. Per [...]


 

IL COMANDANTE MARITTIMO NORD IN VISITA ALLA CAPITANERIA DI PORTO DI PORTOFERRAIO:



L’ Ammiraglio di Divisione Giorgio LAZIO, Comandante Marittimo Nord della Marina Militare, con giurisdizione su tutto [...]


 

© 2019 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali