Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

Affari e politica a Portoferraio:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“BALENE ALL’ELBA” :





Balene all’Elba è il titolo di un libro di Antonello Marchese, adesso in vendita nelle librerie. Fin dalla presentazione che si è tenuta alla Gran Guardia di Portoferraio, ha suscitato un grande interesse.


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

una pubblicazione di Marcello Meneghin "ACQUEDOTTI Realtà e futuro" la descrizione documentata delle incongruenza degli acquedotti italiani culminante in perdite occulte pari alla metà dell’acqua totale prodotta,:




.


 

CLAUDIO DE SANTI COMMENTA LA SENTENZA CHE CONDANNA ALCUNI AMMINISTRATORI E FUNZIONARI DEL COMUNE DI RIO NELL’ELBA .

pubblicato martedì 10 aprile 2018 alle ore 23:43:37


CLAUDIO DE  SANTI   COMMENTA LA SENTENZA  CHE  CONDANNA  ALCUNI  AMMINISTRATORI  E  FUNZIONARI DEL COMUNE  DI RIO NELL’ELBA .

 



La sentenza della Sezione Giurisdizionale per la Toscana della Corte dei Conti , che ha condannato alcuni ex funzionari, amministratori e consiglieri del Comune di Rio nell’Elba a risarcire un danno erariale a conclusione delle  indagini sul parcheggio di Via Aldo Moro impone un commento ed alcune considerazioni”.



L’ex sindaco di Rio nell’Elba Claudio De Santi, dopo la pubblicazione degli atti resa nota anche dalla stampa, interviene a chiusura di questa vicenda per fare chiarezza definitiva su tutto quello che è stato detto in passato, a partire dal momento in cui si venne a conoscenza delle indagini in corso.



Non mi interessa la sentenza e certamente non esprimo giudizi – ci tiene a sottolineare De Santi - interessa invece quanto correttamente già riportato a proposito della denuncia fatta d’ufficio dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento Affari Regionali, che io sapevo e non potevo divulgare perché vi era il segreto istruttorio che oggi viene meno. Questo dimostra definitivamente ed irrevocabilmente che la mia Amministrazione era del tutto estranea a denunce e delazioni, e che l’avermi additato come il mandante di queste era solo disinformazione o attività della peggiore politica”.



Qualcuno mi accusava di essere il ‘postino’ che recapitava documentazione alla Corte dei Conti – aggiunge l’ex sindaco – ma d’ora in poi, man mano che si concluderanno le indagini su ogni singola partita finanziaria controllata dall’organismo contabile regionale, si potrà verificare che agli atti non esiste a verbale una sola mia dichiarazione in merito ad ognuna di esse. Io e miei amministratori non abbiamo fatto altro che adempiere ai doveri istituzionali e quindi con atti d’obbligo che ci venivano sollecitati da chi svolgeva le indagini. La vicenda del parcheggio di Via Aldo Moro è solo la prima di una lunga serie di attività di indagini che nel tempo andranno verso la loro conclusione ed ognuna di loro,all’esito finale e con i tempi necessari,contribuirà a dimostrare quanto io abbia dovuto sacrificare praticamente per intero il mio mandato amministrativo al risanamento della situazione finanziaria del comune di Rio Elba e delle anomalie contabili presenti nei bilanci. Spero che la cittadinanza– conclude Claudio De Santi – abbia la giusta percezione di tutto ciò, e che comprenda che il mio comportamento, fino al gesto estremo delle dimissioni, è stato dettato esclusivamente dalla ricerca della verità e del bene del paese, e non certo da manie persecutorie nei confronti di chicchessia “



 



 



 




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

PERCHE’ NON LASCIARE IN PACE PIANOSA ? G.Muti :



La proposta di Ruggero Barbetti di utilizzare Pianosa per “ [...]


 

DURO COMUNICATO DELL’ASSOCIAZIONE ALBERGATORI: “ A PIOMBINO SI OSTACOLA L’ARRIVO DEI TURISTI ALL’ELBA”:



( Questa è la copertina del mensile del Movimento Elba 2000 del gennaio del 1998 che avverte, [...]


 

PROBLEMI RIESI: IL PRESIDENTE, LO SFALCIO LEGALE E IL REATO PUTATIVO Di M. Sollapi :



Spesse volte mi trovo a leggere il Blog di Rio Su questo blog prevalentemente si descrivono [...]


 

A PROPOSITO DI "INDIGERIBILI CAZZATE":



Sig. Muti, ho letto il suo pezzo sulle cazzate indigeribili. Condivido la critica relativa alla grande [...]


 

VOLONTARIATO CERTIFICATO A PORTOFERAIO di Laura Berti :



Tra i progetti di prossima realizzazione, ce n’è uno in cui l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di [...]


 

MAGNETIC OPERA FESTIVAL A CAPOLIVERI:



Capoliveri – Isola d’Elba dal 9 al 23 luglio 2018 I suoni della natura e quelli dell’arte [...]


 

Il meglio dei corti della terza edizione di Aqua Film Festival all’Isola d’Elba per SEIF - Sea Essence International Festival Il cortometraggi vincitori saranno proiettati mercoledì 27 giugno a Marciana Marina :



Roma, 27 giugno – I cortometraggi vincitori della terza edizione di Aqua Film Festival, festival di cinema internazionale ideato [...]


 

COME DIFENDERSI DALLE “STRONZATE”SENZA ANDARE IN CRISI di G. Muti :



Quando, di fronte ad un fatto diciamo: questo non mi va giù. Vogliamo dire [...]


 

© 2018 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali