Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

MAGO CHIO' Vita e leggenda del Primo free - climber del Mondo di Giuliano Giuliani:




Mago Chiò era vissuto nella seconda metà dell’Ottocento. Nato a Portoferraio nell’Isola d’Elba qualche anno dopo l’Unita d’Italia in una delle vie più antiche della vecchia Cosmopoli ( nome che fu affibbiato alla città nei primi tempi della sua costruzione


 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

IL FANTASTICO VIAGGIO DEL COMANDANTE GRASSI:




RACCONTO DI UN VIAGGIO IN CINA


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

Affari e politica a Portoferraio di Giovanni MUTI:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“BALENE ALL’ELBA” :





Balene all’Elba è il titolo di un libro di Antonello Marchese, adesso in vendita nelle librerie. Fin dalla presentazione che si è tenuta alla Gran Guardia di Portoferraio, ha suscitato un grande interesse.


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

una pubblicazione di Marcello Meneghin "ACQUEDOTTI Realtà e futuro" la descrizione documentata delle incongruenza degli acquedotti italiani culminante in perdite occulte pari alla metà dell’acqua totale prodotta,:




.


 

PASSAGGI MARITTIMI, PINO COLUCCIA E LE POSIZIONI POLITICHE INCOERENTI di Ivano Arrighi

pubblicato martedì 3 marzo 2020 alle ore 00:04:54


PASSAGGI  MARITTIMI, PINO  COLUCCIA  E  LE   POSIZIONI POLITICHE  INCOERENTI  di  Ivano  Arrighi

 



 



“Non è mai troppo tardi”, così si chiamava anche una nota trasmissione televisiva che insegnava nozioni elementari. Noi speriamo che Pino impari almeno le addizioni e le sottrazioni e si ricreda prima o poi sui conti dell’ormai ex comune di Rio Nell’Elba, così come ha fatto sull’affidamento al privato, Onorato, del servizio di trasporto marittimo della Toremar.



Eh si, perché 10 anni fa se la prendeva con chi come SEL criticava la scelta di Rossi, allora compagnuccio di Pino, per la svendita di Toremar.



Ora anche su questo ha cambiato idea.



Meno male, e ci mancherebbe, è giusto ricredersi e quindi noi sostenitori della correttezza dei conteggi e dei disavanzi dei bilanci di quel povero comune che fu guidato anche da lui, certificati senza appello per ultimo anche dalla Corte dei Conti aspettiamo fiduciosi nella sua ritrovata capacità di conteggio e distinzione fra il “+” e il “-“.



E già che ci siamo, visto che si ritrova nuovamente un pochino più a sinstra di prima, riesca a distinguere nei suoi futuri appoggi a candidati sindaci e vicesindaci fra la vera destra e altri.



Non è mai troppo tardi!



 



Da Tenews.it del 28 settembre 2010 - Tirreno Elba



… Ma anche oggi la polemica è forte. Il presidente Rossi “non pensi di incantarci con la solita tiritera – dice Sinistra e Libertà elbana - è chiaro anche ai sassi che la Regione ha scelto di disinteressarsi di Toremar e dei diritti degli elbani per un malinteso liberismo in economia”. Sel continua rivolgendosi a Rossi: “Ha mai viaggiato con le compagnie private? Provi. Venga all'Elba come un turista qualsiasi, con la famiglia, in auto; paghi un biglietto non agevolato, valuti il comfort delle navi, la manutenzione, la pulizia. Chieda informazioni sulla sicurezza, si informi su quanti elementi compongono l'equipaggio delle compagnie, e faccia un confronto ... saranno i privati a migliorare il servizio?”. “E quelle parole 'a briglia sciolta' sul libero mercato e la concorrenza sleale? – continua Sel - la nostra richiesta è di tariffe che permettano ai residenti di attraversare il Canale di Piombino a prezzo agevolato, ed alla compagnia di chiudere i bilanci in attivo. Il sostegno pubblico metterebbe fuori mercato i concorrenti? E' successo il contrario. Qui in pochi anni sono stati letteralmente creati imperi miliardari alle spalle degli elbani e dei turisti. La concorrenza non si basa solo sulle tariffe più basse, ma anche, ad esempio, su frequenza ed orari delle corse” “Non ci fidiamo di quello che chiamate concorrenza – sintetizza Sel - si affida il diritto alla mobilità della popolazione nelle mani di due privati, o forse di uno solo; è libera concorrenza? La Regione fa come le tre scimmiette: ‘Qualcosa non va? Io non vedo, non sento, non parlo, ricorrete al Garante’. Non possiamo accettare che il collegamento marittimo diventi per l'Elba un dazio, una gabella che ne frena tutta l'economia, le forche caudine per residenti e turisti”. “Lei – continua il messaggio a Rossi - è stato eletto (anche con il nostro voto) per rappresentare gli interessi collettivi della cittadinanza, non degli armatori privati. Riveda la sua posizione, si confronti con la popolazione dell'Elba; non ci servono promesse ed ipotesi col condizionale, ma un servizio sicuro, efficiente ed economico che operi nell'interesse degli elbani e della loro economia, ed in cui l'Elba possa far sentire la sua voce. Il resto sono chiacchiere, e se le porta il vento.



 



Ecco che allora, Sempre da Tenews.it del 28 settembre 2010 - Tirreno Elba, si contrappone Coluccia.



... Da tempo – scrive Coluccia - si assiste a uno strano atteggiamento dell’Idv, talvolta di Sel e della Federazione di sinistra (Prc e Pdci) elbani; un atteggiamento strabico che potremmo definire paradossalmente di lotta e di governo: a livello di Regione, ma anche di Provincia, sono in giunta o in maggioranza e pertanto in modo leale sostengono le decisioni e gli indirizzi che la giunta o il consiglio regionale o provinciale approvano, mentre a livello locale e particolarmente sul territorio elbano scendono in polemica, in lotta contro queste, smentendone un giorno si e l’altro pure, i contenuti e gli obbiettivi".



“Così cari signori non si va da nessuna parte – conclude il vicecapogruppo del Pd - si fa un favore al centrodestra che pur essendo entrato in una profonda crisi politica, si avvale, per sopravvivere a se stesso, del fatto che il centro sinistra si presenta ancora segnato da divisioni e non come quella forza che in modo unito, intorno ad un programma di governo, possa apparire come una alternativa reale e convincente all’opinione pubblica elbana”



 



Oggi 2 marzo 2020 su Elbareport, invece cosa dice?:



Dopo una lunga solita tiritera, Pino conclude



…. “Il bilancio appare abbastanza insufficiente rispetto alle aspettative di miglioramento promesse; potremmo fare dei cahiers de doléances sui disservizi, sulla scarsa competitività del costo del traghettamento, sul nastro orario e sugli orari, sul numero corse, sui confort e durata corsa, sulla disparità di servizio complessivo tra quello estivo e quello invernale. Anche lo stesso naviglio non si è per niente ammodernato …”



E ancora “… Forse lo Stato, la Regione, il pubblico, dovrebbero fare un'attenta valutazione, non solo sugli esiti della vicenda Moby e di riflesso Toremar, ma sull'intero sistema, recuperando la gestione pubblica del servizio e della proprietà. Un servizio di questo tipo non può essere affidato al profitto privato. Pino Coluccia”



BOH!



 




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

COSA SUCCEDE ALLA SANITA’ ELBANA ? di Claudio De Santi:



Si chiudono le attività sportive e il servizio scuolabus di Portoferraio ma non la scuola dove sono stati i due bambini [...]


 

LA SCOMPARSA DEL PITTORE ELBANO ITALO BOLANO:



Questa mattina all’età di 84 anni ci ha lasiati il Professor Italo Bolano. La fine [...]


 

RISPOSTA A FLORIO PACINI SUI PERICOLI CHE SI POSSONO CORRERE PER RESTARE FEDELI AI PROPRI PRINCIPI di Giovanni Muti:



Caro Florio, ti ringrazio per gli apprezzamenti. Mi piace molto che tu mi riconosca [...]


 

SPIEGO PERCHE’ VOTERO’ NO AL REFERENDUM E PER GIANI ALLE REGIONALI di Giovanni Fratini:



Ho votato Sì alla riforma complessiva ed organica della Costituzione proposta dal Governo Renzi, purtroppo naufragata perché [...]


 

L’AFFETTO E L’AMICIZIA QUANDO CI SONO RESTANO! di Florio Pacini :



Ho letto con molta attenzione l’ultimo post di Giovanni Muti (il Monello), fra le righe mi ci sono sentito citato. [...]


 

INGEGNERERE STEFANO BENEFORTI : UN EVENTO MEMORABILE di Marcello Meneghin :



L'Ing.stefano Beneforti È con immenso piacere che ho letto quanto ha pubblicato l'ing Beneforti su [...]


 

PUBBLICHIAMO UN ARTICOLO DI SERGIO BICECCI DOVE VIENE PROPOSTA UNA SOLUZIONE AL PROBLEMA DEI CINGHIALI:



I CINGHIALI SONO UNA RISORSA di Sergio Bicecci pubblicato giovedì 7 novembre 2019 alle ore 10:25:59 (Riproponiamo [...]


 

"Ofelia/Un'elbana alla corte dei Windsor" di Marta Ajò* :



Se qualcuna/o pensasse che la vita in un piccolo paese, di una piccola isola, di una piccola donna non abbia colori e [...]


 

© 2020 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali