Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

MAGO CHIO' Vita e leggenda del Primo free - climber del Mondo di Giuliano Giuliani:




Mago Chiò era vissuto nella seconda metà dell’Ottocento. Nato a Portoferraio nell’Isola d’Elba qualche anno dopo l’Unita d’Italia in una delle vie più antiche della vecchia Cosmopoli ( nome che fu affibbiato alla città nei primi tempi della sua costruzione


 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

IL FANTASTICO VIAGGIO DEL COMANDANTE GRASSI:




RACCONTO DI UN VIAGGIO IN CINA


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

Affari e politica a Portoferraio di Giovanni MUTI:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“BALENE ALL’ELBA” :





Balene all’Elba è il titolo di un libro di Antonello Marchese, adesso in vendita nelle librerie. Fin dalla presentazione che si è tenuta alla Gran Guardia di Portoferraio, ha suscitato un grande interesse.


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

una pubblicazione di Marcello Meneghin "ACQUEDOTTI Realtà e futuro" la descrizione documentata delle incongruenza degli acquedotti italiani culminante in perdite occulte pari alla metà dell’acqua totale prodotta,:




.


 

ANCORA NEI GUAI IL VICE PREFETTO DAVETI

pubblicato giovedì 23 agosto 2018 alle ore 00:07:17


ANCORA  NEI  GUAI IL  VICE PREFETTO  DAVETI

 



 



(  Fonte: Cuoio in diretta.it)  Livorno 22.08.18 Secondo le indagini, grazie all'aiuto di un dipendente della prefettura di Prato, entrava nel sistema informatico per acquisire dati utili alla latitanza di un ricercato. Un'accusa grave quella che ha portato a emettere la misura cautelare degli arresti domiciliari a carico di Giovanni Daveti. Ancora di più perché è l'ex vice prefetto di Livorno.



Nella mattina di oggi 22 agosto, militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Firenze hanno dato esecuzione a una ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari disposta dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Firenze Maurizio Caivano su richiesta della locale Procura della Repubblica diretta dal Procuratore Giuseppe Creazzo. Daveti è indagato, in concorso con un impiegato della Prefettura di Prato, per l'ipotesi di reato di accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico.

Il provvedimento cautelare eseguito stamane dai Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Firenze che hanno operato sotto il coordinamento del sostituto procuratore Christine Von Borries, è stato emesso sulla base delle evidenze investigative raccolte nell'ambito di una più ampia attività d'indagine svolta dalle Fiamme Gialle fiorentine, a seguito delle quali è stato possibile rilevare come Daveti, per il tramite di un dipendente della Prefettura di Prato, almeno in tre occasioni, abbia acquisito, dalla banca dati Sdi delle Forze di Polizia, informazioni ivi presenti sul conto di due soggetti, tra cui uno nei confronti del quale era in corso di emissione un ordine di esecuzione pena a seguito di passato in giudicato di una sentenza della Corte di Cassazione per reati contro il patrimonio per favorirne la latitanza. A Daveti quindi, attualmente detenuto a Sollicciano in quanto destinatario di altro provvedimento restrittivo della libertà personale recentemente emesso dal Tribunale di Livorno, viene anche contestato il reato di procurata inosservanza di pena.



 




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

ELBA 2OOO : “ ATTENZIONE IL DISSALATORE DI MOLA E’ UN BIDONE AL VELENO PEGGIORE DI QUELLO DEL BURACCIO":



Che il dissalatore di Mola possa rivelarsi il Bidone al veleno N.2 è [...]


 

GLI ERRORI CLAMOROSI NELLA STRUTTURA OSPEDALIERA ELBANA:



In un intervento il dottor Mario Mellini, cardiologo in pensione,analizza i problemi dell'elisoccorso e sostiene [...]


 

RIO, L’AMMINISTRAIZONE CORSINI INCOMINCIA A FUNZIONARE E ARRIVANO I PRIMI BALZELLI di Umberto Canovaro :



Nell’ultimo Consiglio Comunale del 28 febbraio scorso, la maggioranza ha fatto passare con i soli suoi voti una deliberazione [...]


 

PRIMARIE PD, ANCHE ALL'ELBA HA VINTO ZINGARETTI:



All'Elba sono andate a votare 682 persone per la scelta del nuovo segretario nazionale del Partito. E' [...]


 

PORTOFERRAIO LA CITTA' DE MEDICI, MA SENZA UN OSPEDALE:



All'Elba sono andate a votare 682 persone per la scelta del nuovo segretario nazionale del Partito. E' [...]


 

I CARABINIERI DI RIO E IL “BOMBAROLO” di Ivano Arrighi:



Ciao Giova'. ti aggiungo un aneddoto molto più vecchio e che mi sembra carino. Sui Carabinieri in a Rio Marina. Ai [...]


 

LO SFRATTO AI CARABINMIERI, I RIESI, I CESPUGLI E IL FASCINO DELLA DIVISA di G.Muti :



Lo sfratto ai carabinieri di Rio Marina è sulle pagine dei [...]


 

COMMETTE REATO LA GUARDIA MEDICA CHE RIFIUTA LA VISITA.:



E' onere del sanitario visitare il paziente che lo chiama lamentando una grave patologia. Stessa violazione la commette lo specialista [...]


 

© 2019 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali