Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

Affari e politica a Portoferraio di Giovanni MUTI:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“BALENE ALL’ELBA” :





Balene all’Elba è il titolo di un libro di Antonello Marchese, adesso in vendita nelle librerie. Fin dalla presentazione che si è tenuta alla Gran Guardia di Portoferraio, ha suscitato un grande interesse.


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

una pubblicazione di Marcello Meneghin "ACQUEDOTTI Realtà e futuro" la descrizione documentata delle incongruenza degli acquedotti italiani culminante in perdite occulte pari alla metà dell’acqua totale prodotta,:




.


 

RIO ELBA, SENTENZA DELLA CORTE DEI CONTI . CONDANNATI FUNZIONARI ED EX AMMINISRATORI di Ivano Arrighi

pubblicato sabato 31 marzo 2018 alle ore 00:19:19


RIO ELBA, SENTENZA DELLA CORTE  DEI CONTI . CONDANNATI FUNZIONARI ED  EX AMMINISRATORI  di  Ivano  Arrighi

 



La  sentenza   è stata  emessa l’08/11/217 e  depositata  il 28/03/218   e riguarda  la nota  vicenda  del   parcheggio  Aldo Moro per  il  quale era  stato  stipulato un mutuo, ma  il parcheggio  non fu mai realizzato perché in  contrasto con le  norme  urbanistiche. Il  pezzo che  pubblichiamo ci è stato inviato da   Ivano  Arrighi  che nelle  vicende  di Rio  ha svolto un ruolo importate  sostenendo l’illegittimità di alcune scelte  fatte. E Anche  se la  sentenza  conferma le sue tesi, si limita  a  riportarne  i punti salienti  senza  fare  commenti.



 



 



 



 



Riesi,



Dopo il pronunciamento della Corte dei Conti che sancisce e CONFERMA l'ammanco milionario nell'ultimo bilancio delle amministrazioni Riesi, arriva finalmente ad aggiungere altra chiarezza la



Sentenza n.82/2018



 



che,



IN NOME DEL POPOLO ITALIANO



LA CORTE DEI CONTI



SEZIONE GIURISDIZIONALE PER LA REGIONE TOSCANA



 



SENTENZA



Omissis ...



Osservava la parte attorea che con delibera di Giunta n. 101 del 30 dicembre 2008 il Comune di Rio nell’Elba approvava il progetto definitivo per la realizzazione di un nuovo parcheggio (“Aldo Moro”) per un totale di € 388.000,00 e successivamente veniva stipulato con la Cassa Depositi e Prestiti un mutuo di copertura in data 31 dicembre 2009 il quale prevedeva un rimborso in rate semestrali, la prima con scadenza 30 giugno 2010.



Il prestito bancario, a tasso fisso, aveva durata trentennale, con inizio dell’ammortamento in data 1 gennaio 2010.



Il menzionato progetto veniva approvato in totale assenza di relazione geologica e relativi allegati, richiamati nella delibera ma, in realtà, insussistenti di fatto.



Essendo il mutuo bancario rimasto a lungo inutilizzato, con nota del 2 aprile 2012 la Cassa Depositi e Prestiti proponeva, in relazione ai prestiti, la possibilità di annullare i mutui contratti oppure, in alternativa, mantenerli trasformandoli in prestiti flessibili.



Con delibera n. 18 del 28 maggio 2012 il Consiglio Comunale deliberava di mantenere il prestito per l’intero importo, trasformandolo in prestito flessibile (dilazionando il periodo di utilizzo a 1,5 anni a partire dalla data della trasformazione).



La Procura Regionale, in conseguenza delle menzionate delibere, contestava due distinte ipotesi di illecito derivanti dagli interessi passivi corrisposti sul citato contratto di mutuo dal Comune di Rio nell’Elba nel periodo compreso fra il 2010 e l’inizio del 2016 e quantificati, con nota della Cassa depositi e prestiti, nella misura pari a € 59.984,09.



Una prima ipotesi di danno è quantificata in € 40.610,93, e deriva dall’adozione della delibera n. 101/2008 per avere determinato “attraverso l’approvazione di un progetto definitivo privo di reale fattibilità tecnica - in ragione dell’assenza strutturale di documentazione essenziale – la stipulazione di un prestito bancario oneroso inutile”.



Con la seconda posta di danno, pari ad € 19.373,16 si contestava l’adozione della delibera del Consiglio n. 18/2012 per non aver evitato ulteriori esborsi inutili, a valere su un contratto bancario rimasto “di scopo” e come tale condizionato, nella sua effettiva fruibilità da parte dell’ente, da una fattibilità tecnica dell’intervento il cui livello di compromissione non poteva nel 2012 essere ragionevolmente ignorato dal Consiglio comunale, all’atto della adozione della detta delibera n. 18, siccome confermato dal totale inutilizzo delle somme di cui al mutuo rinegoziato sino almeno al 16 febbraio 2016.



Parimenti non appare responsabile il sig. Danilo Alessi pro quota, per la seconda posta di danno, non essendo stata contestata tale posta nell’atto di citazione.



 



P.Q.M.



La Corte dei conti, Sezione Giurisdizionale per la Regione Toscana, pronunciando sulla domanda proposta dal Vice Procuratore Generale nei confronti dei signori ... omissis, , respinta ogni contraria istanza ed eccezione: a) condanna i signori ... (ufficio tecnico) , ...(giunta) e (segretario/a) ognuno per un importo pari a € 10.152,73;



b) (consiglieri fra 2009 e 2014) a € 2.421,64.



Gli importi per cui vi è condanna sono già comprensivi di rivalutazione, mentre vanno corrisposti gli interessi legali dal deposito della sentenza al soddisfo.



c) assolve il signor Danilo Alessi dalle contestazioni formulate.



 



 



 




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

IL PD CONTINUERA' A PERDERE SE NON CAPISCE PERCHE’ VINCONO I SUOI AVVERSARI di G.Muti:



Il segretario del PD Elba Val di Cornia Valerio Fabiani ha incontrato, alla Gran Guardia [...]


 

PASTICCIO .. FERRARI AI BOX:



Il segretario del PD Elba Val di Cornia Valerio Fabiani ha incontrato, alla Gran Guardia [...]


 

PORTOFERRAIO, GIUNTA ALLA FINE? di G. Muti:



L’ultimo consiglio comunale di Portoferraio è stato uno spettacolo penoso. Tutto lascia credere [...]


 

L'Autunno della Patria di G.Giuliani:



L’ultimo consiglio comunale di Portoferraio è stato uno spettacolo penoso. Tutto lascia credere [...]


 

IN COMUNE, A RIO ELBA, I MISTERI DELLA CONTABIILITA' INFORMATICA di Ivano Arrighi:



In Olivetti, quando un programma già collaudato non ci dava il risultato atteso dicevamo "Garbage In - Garbage Out", quando [...]


 

IL PRESIDENTE BREDA FA IL PUNTO SULL'AEROPORTO ELBANO :



“L'aeroporto è per l’isola d'Elba un’infrastruttura importante, lo è per i turisti ma anche per i [...]


 

L'ASS. BERTUCCI SUL PROBLEMA DEI PARCHEGGI NELLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO NEL CENTRO STORICO DI PORTOFERRAIO :



Sono iniziate in questi giorni le aperture dello sportello adibito presso l’ufficio di Polizia Municipale dalla ditta Abaco, incaricata [...]


 

RICORRENZA DELL’AFFONDAMENTO DELL’ANDREA SGARALLINO di Giuliano Giuliani:



Quest’anno ricorre il 75° Anniversario dell’affondamento dell’Andrea Sgarallino. Una tragedia ormai [...]


 

© 2018 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali