Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
Elba notizie
Traghetti Isola d'Elba

Prenota il tuo
traghetto
cerca nel sito »

informazioni »


 


STAMPA LOCALE

Camminando »

L'Altroparco »

Teleelba »

 


STAMPA NAZIONALE

Associazione Culturale  »

Corriere della sera »

Il sole 24 ore »

Repubblica  »

IN PRIMO PIANO

 

“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno:




“Passioni”, romanzo di Maria Gisella Catuogno che l’Editore il, Foglio Letterario di Piombino, ha portato alla Fiera del Libro di Torino.


 

Nuovo libro di Marcello Camici:




Nuovo libro di marcello Camici


 

Affari e politica a Portoferraio:




Questo libro è per la verità e la giustizia!

Vittorio Sgarbi


 

Giuliano Giuliani "AFFANDAMENTO DELL'ANDREA SGARALLINO" :




la ricostruzione attraerso la voce dei protagonisti della più grande tragedia che abbia colpito una nave civile nel mediterraneo durante nell'ultimo comflitto mondiale


 

“BALENE ALL’ELBA” :





Balene all’Elba è il titolo di un libro di Antonello Marchese, adesso in vendita nelle librerie. Fin dalla presentazione che si è tenuta alla Gran Guardia di Portoferraio, ha suscitato un grande interesse.


 

IL NUOVO LIBRO DI LEONIDA FORESI:




UNA PARTE IMPORTANTE DELLA NOSTRA MEMORIA


 

una pubblicazione di Marcello Meneghin "ACQUEDOTTI Realtà e futuro" la descrizione documentata delle incongruenza degli acquedotti italiani culminante in perdite occulte pari alla metà dell’acqua totale prodotta,:




.


 

L’EX SINDACO DI RIO ELBA, CLAUDIO DE SANTI, COMMENTA L’ARRIVO DEI PRIMI CONTRIBUTI REGIONALI PER LA FUSIONE

pubblicato venerdì 2 marzo 2018 alle ore 11:06:55


 L’EX  SINDACO DI RIO ELBA, CLAUDIO   DE SANTI,     COMMENTA  L’ARRIVO DEI PRIMI CONTRIBUTI REGIONALI PER LA  FUSIONE

 



Il nuovo Comune di Rio riceverà la prima tranche di 500.000 euro delle cinque rate annuali previste  dopo che la Regione  Toscana   ha deliberato,  con il decreto dirigenziale n.2400 del 14.2.2018 , un impegno di 6.500.000 euro.  Si tratta  delle  concessione dei contributi previsti dalla legge per le 13 fusioni attuate nella nostra regione



Il nuovo Comune di Rio attende ora l’erogazione della quota spettante allo Stato, che dovrebbe aggirarsi sui 400/450.000 euro per la durata di 10 anni, cosi da raggiungere il previsto gettito di 6.500.000/7.000.000.



“Accolgo con grande soddisfazione la notizia dell’arrivo da parte della Regione Toscana dei primi contributi derivanti dalla fusione dei comuni di Rio Elba e Rio Marina a favore del neonato comune di Rio”. A parlare è Claudio De Santi, già sindaco di Rio nell’Elba, convinto promotore del referendum che ha portato alla riunificazione delle due Rio ed alla nascita di un nuovo soggetto amministrativo.



“Prendo atto con soddisfazione dell’avvio delle procedure con cui la Regione finanzierà il nuovo comune – ha voluto sottolineare De Santi – e mi astengo dal commentare le dichiarazioni rilasciate a suo tempo dai ‘bastian contrari’ riesi, anche per non violare la par condicio elettorale, pur invitando chi ci legge ad un giudizio consuntivo inevitabile su come sono andate le cose a Rio”.



Devo però sottolineare che la scelta amministrativa fatta a suo tempo si sta man mano concretizzando esattamente come avevo progettato – ha aggiunto Claudio De Santi – gratificando chi, come me , ci ha messo , oltre all’impegno personale, anche la faccia, avventurandosi in una scommessa di semplificazione amministrativa che la gente dell’Elba aveva impietosamente bocciato solo pochi anni fa con la proposta di comune unico dell’Isola d’Elba”.



La notizia di oggi è la conferma che per il comune e per la gente di Rio si apre un futuro roseo proprio come avevamo auspicato che avvenisse; ora – conclude De Santi – toccherà ai riesi, fra poche settimane, scegliere chi dovrà guidarli in questo nuovo percorso amministrativo, verso  la rinascita di un territorio che avrà solide basi grazie proprio alla scelta della fusione amministrativa. Il nuovo Comune di Rio si avvia a diventare fra i più ricchi dell’Elba per risorse e per operatività. Mi auguro che, sulla scia di quanto sta per concretizzarsi con le prossime elezioni politiche, si possano creare i presupposti per un buon governo di quel territorio così bisognoso di rilancio e di consacrazione delle proprie potenzialità”.



 




« indietro - nuova ricerca

IN PRIMO PIANO

 

MESSAGGERI DEL MARE: STAFFETTA, FILMATO CON RAI E SOSTEGNO ALLA LOTTA CONTRO L'ITTIOSI LAMELLARE DA PRESENTARE A MATTARELLA:



Avanti tutta con la staffetta nazionale pro piccoli ospedali, da avviare nel prossimo inverno insieme a Cgil, Cisl, [...]


 

LE CONDOGLIANZE DEL SINDACO FERRARI PER LASCOMPRSA DI ANGIOLINO VAI:



E’ scomparso nella mattinata di venerdì 7 settembre 2018 nella sua abitazione di Portoferraio Angiolino Vai, 95 anni, decano dei [...]


 

DAL MANUALE DI “ Elba 2000 “ , COME “INSULTARE” IN MODO ONESTO di G. Muti:



Nelgi ultimi giorni abbiamo letto di amministratori che, sentendosi insultati, minacciano [...]


 

NAPOLEONE E MARIA WALEWSKA AL ROMITORIO DELLA MADONNA DEL MONTE:



Domenica 2 settembre sarà una giornata particolare al Romitorio della Madonna del Monte poichè Sua Maestà Napoleone e [...]


 

EMERGENZA SANITARIA: SE VERO, E’ UN FATTO GRAVISSIMO di Movimento Elba 2000:



Ci sono arrivati una serie di elementi dai quali è possibile ricostruire una vicenda che, [...]


 

DENUNCE RIESI. " L'AV. CORSINI NON DOVREBBE SPRECARE IL SUO PREZIOSO TEMPO ALLA CACCIA ALLE STREGHE". di Ivano Arrighi :



il Dr. Corsini, neo sindaco di Rio, non ci da informazioni su come intende evitare possibili disastri in caso di bombe d'acqua [...]


 

ANCORA NEI GUAI IL VICE PREFETTO DAVETI:



( Fonte: Cuoio in diretta.it) Livorno 22.08.18 Secondo le indagini, grazie all'aiuto di un dipendente della [...]


 

COLPO DI SCENA ALLA CONFERENZA DEI SINDACI SULLA SANITA’: BARBETTI SUSTITIUSCE FERRARI :



PORTOFERRAIO — La nomina è arrivata al termine di una riunione della conferenza dei sindaci che si è [...]


 

© 2018 ELBA NOTIZIE di Giovanni Muti - Via Giagnoni, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - p.iva: 01631950498 - info@elbanotizie.it note legali